Il calendario delle semine

Stagioni, mesi, colture e semina. Tutti questi fattori sono incatenati tra di loro nel calendario delle semine. Gli innumerevoli studi astronomici ed astrologici  ci raccontano della meravigliosa danza degli astri nel Cielo e delle figure che formano nel cielo, queste hanno fin da tempi lontanissimi strette influenze sull’operare dell’uomo e ovviamente anche in agricoltura.

Fin dai tempi più remoti l’uomo  ha cercato di capire il periodo più adatto per piantare una determinata coltura, e nel tempo si sono creati aneddoti, rituali e modi di dire.

calendario delle semine

Sicuramente i contadini più esperti avranno sentito questi detti: “A San Martino la sementa del poverino!”, “ Chi pon cavolo ad aprile, tutto l’anno se ne ride”, “Chi vuole un buon rapuglio, lo semini di luglio”.

Piccoli detti popolari, che hanno fatto in modo di ricordare anche ai meno esperti il momento più opportuno per iniziare a seminare.

Vediamo ora tutti in seguito tutti i mesi dell’anno con le principali colture del calendario delle semine.

E occhio, perchè… “Chi non è nato con la terra fra le mani, un buon calendario delle semine dell’orto… sottomano”!

Ecco il calendario delle semine!

GENNAIO

Principalmente cetriolo, cipolla, carote, melo, pesco, peperone, vite per uva da tavola e vino

FEBBRAIO

A febbraio si semina in semenzaio protetto: cetriolo, cavolo, fragole, melanzana, melone, peperone, pomodoro, piselli, sedano, uva, pesco.

In pieno campo si semina: carota (arancione, viola o rossa), cipolla, lattuga, melo, patate, vite per uva da tavola e vino

MARZO

A marzo si seminano in condizioni protette: anguria, melanzana , pomodoro, sedano.

All’aperto nell’orto si può seminare: carote, broccoli, cipolla (prima metà del mese), lattuga, piselli (nano e rampicante), melo, pesco, riso, arancio, barbabietola da zucchero, limone, peperone, patate, vite per uva da tavola e vino

APRILE

In semenzaio: anguria (prima metà del mese), sedano

Nell’orto si semina: camomilla, carota, carciofo, cipolla, lattuga, patate, piselli, pomodori, mais, pesco, arancio, barbabietola da zucchero,sedano, limone, patate, vite per uva da tavola e vino

MAGGIO

A maggio si può seminare in pieno campo: camomilla, carota, cavolo riccio, cavolo cappuccio, cipolla, fagioli, lattuga, pisello, prezzemolo, mais, riso, arancio, barbabietola da zucchero, limone, patate, vite per uva da tavola e vino

GIUGNO

Arriva l’estate, si può seminare: carota, cavolo, lattuga, pisello, sedano,  zucchine e patate

LUGLIO

Arriva il caldo vero. A luglio nell’orto si può seminare: carota (varietà tardive), cavolo, fagioli, lattuga, sedano.

AGOSTO

Ad agosto i lavori di semina sono pochi, ma si possono seminare: cipolle, lattuga romana, albicocco, ciliegia, zafferano

SETTEMBRE

Dopo i mesi più caldi possiamo seminare: carote precoci, cipolle, lattuga romana, sedano, albicocco, ciliegia, tabacco, zafferano

OTTOBRE

In ottobre potrebbero già arrivare le prime nebbie, ma si semina: lattuga, sedano, frumento, olivo, pesco, vite per una da tavola e vino

NOVEMBRE

Dipende dalle condizioni del tempo e soprattutto dalla data della prima gelata, ma si possono seminare: grano duro, grano saraceno, piselli, melo, olivo, pesco, vite per uva da tavola e vino

DICEMBRE

In dicembre non si semina tanto ma possiamo comunque seminare: lattuga e radicchio, melo, pesco, vite per uva da tavola e vino.

calendario delle semine

Ora che sono state illustrate le principali colture e il corrispondente mese di semina, è arrivato il momento di mettersi all’opera, anche se c’è da precisare che ogni zona d’Italia ha il suo clima e temperatura, quindi prima di iniziare a piantare una varietà, è bene accertarsi e verificare bene le condizioni climatiche in cui ci si trova.

Non resta quindi che dire… Buon lavoro!

⬇ Condividi questo articolo ⬇

Il calendario delle semine ultima modifica: 2017-07-06T14:50:09+00:00 da Nicole