Ribes foglie arricciate: quali sono le cause principali?

ribes rosso

foglie arricciate ribes

di Antonino Crapanzano

Vi state chiedendo perché i vostri ribes presentano le foglie arricciate?

Allora vi trovate nel posto giusto.

Date un’occhiata a questo articolo!

In questo articolo parliamo del ribes concentrando la nostra attenzione sulle principali cause che possono determinare la comparsa di foglie arricciate sulle piante di ribes.

Vedremo quali sono i più importanti agenti causali che determinano l’arricciamento delle foglie di ribes, la loro natura che può essere di origine animale, come le infestazioni causate da diversi parassiti, o legata a diverse malattie che solitamente sono di origine fungina.

Vedremo anche come possiamo difendere e curare le nostre piante e, in particolare, quelle che presentano le foglie arricciate cercando di evitare l’insorgenza di gravi infestazioni che possono portare al totale deperimento dei nostri ribes, determinare la loro morte e la conseguente perdita del raccolto.

Foglie arricciate del ribes

Durante la primavera o l’estate possiamo osservare un arricciamento delle foglie di ribes, quando ancora i frutti stanno maturando; la nostra pianta potrà perdere buona parte della sua massa verde e le lamine fogliare colpite da questo sintomo scoloriscono rapidamente e si asciugheranno con conseguente caduta al suolo.

Il motivo di questi disturbi deve essere valutato in maniera corretta e tempestivamente per poter intervenire nel più breve tempo possibile, evitare il ripetersi di questi sintomi e la ricomparsa degli stessi l’anno seguente ma, soprattutto, è importante identificarne le cause ed eseguire trattamenti che siano adeguati all’infezione in questione.

Se vogliamo capire perché le foglie dei nostri ribes si sono arricciate dobbiamo valutare in dettaglio tutti i sintomi che notiamo sulla stessa, come ad esempio:

  • la fioritura è visibile sulla pianta?
  • le foglie arricciate sono giovani o vecchie?
  • le foglie sono arricciate verso l’interno o l’esterno?
  • sono presenti rigonfiamenti o escrescenze sulle foglie?
  • sulle foglie sono presenti macchie e di che colore sono?
  • come si presenta la pagina inferiore della lamina fogliare?

I parassiti

I più importanti parassiti che possono danneggiare le foglie e, in generale, le nostre piante di ribes sono:

Afidi

Gli afidi, conosciuti anche come pidocchi delle piante, sono insetti fitofagi che appartengono all’ordine dei Rincoti che causano gravi danni alle nostre coltivazioni, tra le quali anche quelle di ribes.

Questi insetti patogeni causano danni sia diretti sia indiretti alle nostre piante. Tra i danni diretti dobbiamo ricordare:

  • la sottrazione della linfa della quale si nutrono gli insetti stessi;
  • le alterazioni della fisiologia mediante l’iniezione di saliva da parte degli afidi che, quindi, causano una maggiore attività respiratoria cui farà seguito un maggior consumo di energia da parte delle piante stesse;
  • le alterazioni morfologiche e anatomiche degli organi della pianta causate dalla saliva degli afidi che contiene sostanze auxiniche. Queste inducono alterazioni nello sviluppo delle foglie di ribes che si presentano arricciate e arrotolate; si avrà una minore superficie fogliare e la riduzione dell’attività assimilativa.

Tra i danni indiretti si hanno la propagazione di virosi e la produzione di melata che causa il deprezzamento del prodotto che diventa appiccicoso e non vendibile e, inoltre, favorisce lo sviluppo di funghi patogeni che sono agenti della fumaggine.

foglie arricciate

La difesa dei nostri ribes dai pidocchi delle piante può essere eseguita mediante la prevenzione che possiamo attuare favorendo l’arieggiamento della coltivazione e attuando una buona potatura che consente l’ingresso della luce e la diminuzione dell’umidità relativa; bisogna evitare eccessive concimazioni azotate.

Possiamo utilizzare prodotti naturali come il macerato d’ortica, il sapone di Marsiglia e l’olio di Neem. Inoltre, dobbiamo sapere che esistono insetti utili in agricoltura come le coccinelle che sono nemici naturali degli afidi in quanto se ne cibano.

Ragnetto rosso

Un altro parassita che determina l’arricciamento delle foglie di ribes è il ragnetto rosso o Tetranychus urticae (C. L. Koch, 1836), un acaro appartenente alla famiglia Tetranychidae (Donnadieu, 1876) che si nutre delle foglie di varie specie di piante.

Sono soprattutto le larve che provocano i danni alle foglie in quanto si nutrono delle cellule del mesofillo grazie al loro apparato boccale pungente-succhiante. Possiamo notare che questi organi diventeranno di color bronzo e perderanno, parzialmente o totalmente, la loro funzione fotosintetizzante.

Successivamente, queste foglie si seccheranno, diventano arricciate e cadranno prematuramente; ciò porterà a una riduzione della produzione con conseguenti gravi perdite economiche.

Il miglior metodo per eliminare Tetranychus urticae è l’utilizzo di altri acari appartenenti alla famiglia dei fitoseidi, suoi antagonisti e predatori, che si sviluppano su materiale biologico vario, come polline e funghi. Il più efficace e utilizzato in tutto il mondo come predatore è Phytoseiulus persimilis.

L’introduzione della popolazione di questo acaro deve essere effettuata alla fine della stagione invernale, prima della ripresa dell’attività vegetativa.

Malattie fungine

Le malattie che possono colpire le piante di ribes e causare l’arricciamento delle foglie sono soprattutto di origine fungina e sono:

  • l’antracnosi causata da funghi del genere Colletotrichum (Corda, 1831);
  • la botrite muffa grigia causata da Botrytis cinerea (Pers., 1794);
  • la ruggine causata dal fungo Cronartium ribicola (J. C. Fisch).

Antracnosi

L’antracnosi è una patologia causata da specie di funghi appartenenti al genere Colletotrichum (Corda, 1831) della famiglia Glomerellaceae. Lo sviluppo di questa malattia si ha durante il periodo estivo.

Questa malattia si sviluppa sulle piante di ribes danneggiando i frutti che in seguito all’infezione si presentano rugosi, lattescenti e, in seguito, vanno incontro alla caduta. Anche altri organi epigei della pianta vengono attaccati come i rami, le gemme.

sintomi sulle foglie si manifestano con la comparsa di macchie bruno-rosse che si espandono in maniera graduale. Col passare del tempo, le foglie delle piante di ribes assumeranno una colorazione rossa e diventeranno arricciate per poi cadere successivamente.

La difesa da questo patogeno si basa in prevalenza sulla prevenzione che può essere eseguita favorendo l’arieggiamento delle piante stesse, eliminando le gemme già infette e i frutti, entrambi devono essere allontanati dal terreno per evitare che il patogeno si diffonda e diventi un pericolo l’anno successivo.

Nel caso in cui il fungo responsabile abbia già causato una grave infestazione, sarà necessario intervenire con trattamenti a base di prodotti rameici dal periodo di pre-fioritura in poi.

Botrite o Muffa grigia

La botrite è una malattia causata dal fungo Botrytis cinerea.

I sintomi si possono manifestare su tutti gli organi epigei della pianta. I rami possono andare incontro a disseccamento che può interessarlo nella sua totalità o soltanto piccole parti, la corteccia sulla loro base presenterà necrosi sparse. Le gemme subiranno l’arresto dello sviluppo ed è probabile che non avvenga la loro schiusura.

I sintomi sulle foglie sono caratterizzati dalla comparsa di ingiallimenti seguita dal disseccamento della lamina fogliare e, di conseguenza, possiamo notare un arricciamento delle foglie stesse.

frutti possono subire le infestazioni più pesanti durante la fioritura, si raggrinziscono e possono essere soggetti alla caduta anticipata durante l’estate dopo che sugli stessi è comparsa la muffa grigiastra e polverulenta tipica della botrite muffa grigia.

La prevenzione di questa malattia può essere effettuata mettendo in atto alcuni interventi agronomici e rimedi naturali che possiamo leggere in questo articolo.

ribes nero

Ruggine

La ruggine è un’altra malattia fungina, che possiamo osservare sulle nostre piante di ribes, causata da Cronartium ribicola (J. C. Fisch). Si tratta di una specie di fungo appartenente alla famiglia Cronartiaceae. Questa malattia si manifesta durante la stagione vegetativa.

Il sintomo principale e più visibile di questa patologia fungina è la comparsa di macchie giallo-arancio sulle foglie. Sulla pagina inferiore della lamina fogliare potremo vedere escrescenze di colore ruggine che si espanderanno fino a interessare l’intera superficie fogliare.

Le foglie infette del ribes diventeranno gialle, arricciate e andranno incontro a una caduta prematura.

La difesa, come tutte le malattie di origine fungina, si basa soprattutto sulla prevenzione. Se, invece, il patogeno è giunto a un livello in cui l’infestazione è abbastanza grave, sarà necessario intervenire con prodotti a base di rame e calce viva.

Pensi che le informazioni presenti in questo articolo siano incomplete o inesatte? Inviaci una segnalazione per aiutarci a migliorare!

SEGNALA ARTICOLO


Ribes foglie arricciate: quali sono le cause principali? ultima modifica: 2019-11-08T10:49:53+00:00 da Antonino Crapanzano

Articoli correlati