Qual è la causa delle foglie verde chiaro della Photinia?

siepe photinia

photinia foglie verde chiaro

di Antonino Crapanzano

In questo nuovo articolo parliamo della Photinia.

Se volete realizzare una bellissima siepe utilizzando la Photinia leggete questo articolo.

Descriviamo quali sono le caratteristiche principali della Photinia, come metterla a dimora, la sua coltivazione, come e quando effettuare l’irrigazione, le operazioni di potatura e perché le piante potrebbero avere le foglie verde chiaro.

Buona lettura!

Caratteristiche della Photinia e le sue foglie verde chiaro

Photinia è un arbusto sempreverde originario dell’Asia, è ormai diffuso in molti Paesi europei e del Mediterraneo. Appartiene alla famiglia delle Rosaceae.

Può raggiungere un’altezza di 5 metri o più e il suo diametro si aggira intorno ai 5 metri. Esistono anche varietà nane. La pianta ha un aspetto arbustivo, eretto e compatto e i suoi rami sono abbastanza folti.

fiori della Photinia sono raggruppati in infiorescenze chiamate pannocchie. Si presentano piuttosto piccoli e sono formati da cinque petali di colore bianco o rosa. Fioriscono principalmente durante la stagione primaverile.

Le foglie di questo arbusto sono lanceolate e cuoiose. La caratteristica più importante di questa pianta è l’alternanza del colore delle loro foglie, infatti, in primavera passano da un colore verde scuro passano ad un colore rosso vivo che rende la pianta molto decorativa.

Alla fine del periodo primaverile/estivo le foglie tornano ad essere verdi in maniera graduale.

Se la stagione invernale non è troppo rigida, la Photinia è in grado di emettere nuova vegetazione quasi per l’intero anno, soprattutto nelle parti più giovani e apicali.

Photinia si adatta molto bene al clima dei Paesi mediterranei caratterizzati da luoghi soleggiati e tollera un ombreggiamento moderato. In inverno è necessario posizionarla in luoghi riparati dai venti freddi e asciutti. Il terreno ideale per il suo sviluppo dovrà essere ben drenato e di media fertilità.

In pieno campo, da giovani piantine di circa un anno, possiamo ottenere piante che raggiungono 2 metri di altezza già al secondo anno di coltivazione. Al quarto o quinto anno possono spingersi fino al massimo sviluppo, raggiungendo altezze comprese fra 4 e 5 metri.

Photinia è piuttosto resistente al gelo, potendo sopportare anche temperature fino a -5°C.

Mettere a dimora la Photinia

Il periodo ideale per mettere a dimora la Photinia è quello autunnale. La pianta emetterà le radici in modo uniforme, crescerà in salute e rigogliosa fin dalla prima stagione vegetativa.

Se acquistiamo le piantine in contenitore possiamo metterle a dimora anche durante la stagione primaverile ed estiva. In questo caso dobbiamo avere cura di garantire alla giovani piantine una irrigazione regolare soprattutto nei primi mesi della loro vita.

La coltivazione della Photinia

La Photinia è una pianta ruspante e non richiede cure particolari.

fiori bianchi

Le concimazioni effettuate con concime organico o a base di azoto a lento rilascio contribuiscono ad infoltire le nostre piante di Photinia e a dare loro l’energia necessaria per crescere e svilupparsi.

Il sesto d’impianto più opportuno prevede una distanza di 35-70 cm tra le piante, in base alle dimensioni della pianta stessa e alla siepe che desideriamo realizzare.

La Photinia è un arbusto forte perché si adatta bene a qualsiasi temperatura e raramente viene indebolito dagli attacchi dei parassiti. E’ molto resistente all’inquinamento, contribuisce alla tutela dell’ambiente e per questo motivo la troviamo facilmente in ambito urbano.

La crescita di questo arbusto è compatta e vigorosa, tanto da poter sviluppare in breve tempo un muro vegetale abbastanza alto che costituirà una vera e propria parete naturale che avrà un effetto ombreggiante.

L’irrigazione della Photinia

Durante i primi anni, se la Photinia viene coltivata in campo, deve essere irrigata con regolarità nei mesi che vanno da marzo a ottobre. Successivamente sarà sufficiente l’acqua piovana e dovranno essere effettuate irrigazioni di soccorso in caso di siccità.

Se la Photinia viene coltivata in vaso ha bisogno di essere seguita con irrigazioni e concimazioni almeno due volte l’anno.

La potatura della Photinia

La Photinia può assumere un aspetto disordinato ed esteticamente poco gradevole.

Per questo motivo possiamo eseguire una potatura che permetterà di ridarle un aspetto ordinato e di rendere le nostre piante di Photinia più gradevoli controllandone la crescita.

Le piantine poste a dimora da poco tempo non devono essere necessariamente potate. Le cultivar nanizzanti possiamo lasciarle crescere naturalmente.

La potatura della Photinia si esegue in due casi:

  • quando le giovani piantine hanno raggiunto un’altezza di almeno 30 centimetri;
  • quando i rami laterali e basali presentano una crescita eccessiva.

Come sappiamo, le operazioni di potatura dobbiamo farle per infoltire la Photinia e favorire l’emissione di nuovi getti, per darle una forma ben definita e limitare il vigore vegetativo.

periodi ideali per potare la Photinia sono la primavera e l’estate.

Potrà essere necessario effettuare qualche intervento anche durante l’inverno.

Procediamo con ordine:

  • potatura a marzo viene eseguita soltanto sulle piante giovani per definirne la forma e il portamento. Si procede tagliando i rami anche a 7 centimetri dalla base della pianta. Photinia crescerà molto velocemente fino a raggiungere e superare 30 centimetri di altezza in tempi brevi;
  • potatura a inizio estate si esegue sulle piante adulte dopo la fioritura per infoltire la Photinia, questo intervento, infatti, è necessario per favorire l’emissione dei nuovi getti autunnali. Se la crescita è eccessiva possiamo intervenire in inverno tagliando solo pochi rami poiché rischiamo di eliminare i fiori e causare l’emissione delle sole foglie.

Quella eseguita sulla Photinia è principalmente una potatura di formazione necessaria per darle una forma più ordinata e gradevole. Procediamo eliminando i rami più corti in posizione più alta della pianta, alla base tagliamo quelli che non presentano simmetria con i rami laterali e quelli posti in cima.

E’ consigliabile eseguire le operazioni di potatura durante le prime ore del mattino. L’addetto ai lavori è libero di scegliere quale forma vuole dare alla pianta.

Perché la Photinia può avere le foglie verde chiaro?

I motivi possono essere diversi ma spesso ciò è riconducibile a carenze nutritive, ovvero la mancanza di uno o più elementi fondamentali, ad esempio azoto o magnesio, per la crescita e lo sviluppo della pianta.

La carenza di un elemento piuttosto che un altro si manifesta sulle foglie alterando la loro colorazione.

piantina con foglie verdi

Concentriamo la nostra attenzione sulle carenze che portano le foglie di Photinia ad assumere una colorazione verde chiaro:

  • la carenza di azoto causa lo sviluppo di foglie verde chiaro che tendono ad assumere una colorazione gialla sulle punte. Se notiamo questo tipo di colorazione sulle foglie della nostra Photinia sarà necessario reintegrare l’azoto mancante nel terreno mediante la coltivazione di leguminose, piante azotofissatrici.
  • la carenza di calcio sulla nostra Photinia si nota maggiormente sulle foglie nuove di color verde chiaro e pallide, tendono anche ad accartocciarsi. Possiamo rimediare la carenza di calcio concimando il suolo con guscio d’uovo, pratica ammessa in agricoltura biologica;
  • la carenza di ferro ha maggiore rilevanza sulle foglie giovani della Photinia che si scoloriscono diventando di color verde chiaro fino a diventare gialle o addirittura bianche;
  • la carenza di magnesio si manifesta sulle foglie già sviluppate e riguarda sia la foglia sia le nervature. La carenza di magnesio porta le foglie ad assumere un colore verde chiaro e nei casi più gravi potranno distaccarsi e cadere dall’albero precocemente;
  • la carenza di zolfo determina uno scolorimento delle foglie della Photinia che diventano verde chiaro e un ingiallimento verso le punte; lo sviluppo dell’intera pianta potrebbe essere rallentato. Attenzione a non confondere la carenza di zolfo con quella di azoto dato che si manifestano con sintomi piuttosto simili per entrambe.

Pensi che le informazioni presenti in questo articolo siano incomplete o inesatte? Inviaci una segnalazione per aiutarci a migliorare!

SEGNALA ARTICOLO


Qual è la causa delle foglie verde chiaro della Photinia? ultima modifica: 2020-01-04T11:24:11+00:00 da Antonino Crapanzano

Articoli correlati