Recupero dell’acqua piovana: una risorsa da sfruttare nel migliore dei modi

Come tutti sappiamo l’acqua è un bene prezioso e in quanto tale dobbiamo preservarla da sprechi e consumi eccessivi. In questa continua lotta ci viene in aiuto l’acqua piovana e lo sanno bene gli agricoltori dell’importanza di questa fonte per le proprie coltivazioni e per il loro lavoro. In questo articolo vi spiegheremo quindi l’importanza del recupero dell’acqua piovana e di come poterlo effettuare al meglio. Siete pronti? 

Le origini che risalgono al recupero dell’acqua piovana sono antichissime e ben tramandate. Fin dalla civiltà dei Maya, gli uomini hanno sempre cercato di preservare e raccogliere l’acqua piovana per poterla poi riutilizzare nei periodi di necessità e di scarsità. 

Proprio i Maya riuscirono a costruire un’enorme diga per poter raccogliere milioni di litri di acqua piovana per riutilizzarla poi filtrata e pulita per i fabbisogni della popolazione.

raccolta dell'acqua piovana

Recupero dell’acqua piovana

Il recupero dell’acqua piovana può essere utile per l’uso domestico per poter svolgere quotidiane azioni di vita. Tra le azioni domestiche più comuni troviamo la pulizia della casa, ma anche il semplice sciacquone del wc, o la pulitura della propria auto.

Ma oltre ai semplici sistemi che vengono impiegati tutti i giorni, il recupero dell’acqua piovana è molto usato anche dagli agricoltori che si affidano a questo antico ma molto utile sistema per poter risparmiare acqua e poterla così ricavare direttamente dalla pioggia.

Come recuperare l’acqua piovana?

Per poter usufruire al meglio dell’acqua piovana sarebbe bene costruire una cisterna per la sua raccolta. La realizzazione di questo serbatoio è davvero molto semplice, poiché non è altro che un contenitore di raccolta e un sistema di convoglio che può essere realizzato in differenti materiali.

Tra i più impiegati e resistenti troviamo il bambù, che grazie alle sue canne funge benissimo da convoglio naturale per l’acqua. Volete scoprire tutto sulla coltivazione redditizia del bambù? Leggete questo articolo.

raccolta dell'acqua piovana

Oltre a questi due importanti elementi, c’è la necessità di una forte manutenzione.

È importante di fatto che la cisterna e il convoglio siano sempre puliti e che non si formino intoppi creati da foglie o da residui differenti che quindi possono ostacolare il normale svolgimento della raccolta.

Le cisterne che dobbiamo costruire possono essere sia esterne, che interrate nel sottosuolo.

Se desideriamo realizzare una cisterna interna al suolo, dobbiamo tenere conto della composizione del terreno, se questo di fatto non risulta essere duro e compatto dobbiamo evitare di procedere con la realizzazione poiché potremmo incombere in numerosi problemi.

La raccolta dell’acqua piovana impiegata soprattutto in ambito agricolo è molto utile se effettuata con dei secchi posizionati alle estremità dell’orto o del campo che desideriamo effettuare. In questo modo abbiamo a disposizione l’acqua nelle immediate vicinanze del terreno. 

Il tema dell’irrigazione è sicuramente uno dei più importanti in ambito agricolo, per questo motivo abbiamo deciso di realizzare un articolo dove vi spieghiamo quanto è importante scegliere il metodo di irrigazione adeguato e quanto è fondamentale per il bilancio nelle nostre coltivazioni:Quanto conta il sistema di irrigazione nelle nostre coltivazioni?

Inoltre se siete molto bravi con il fai da te, non poteva mancare una piccola guida intuitiva e semplice per poter costruire un sistema di irrigazione completamente fai da te, trovate tutti i dettagli in questo articolo: Costruire un impianto di irrigazione fai da te: vi spieghiamo come fare!

Tra i sistemi di irrigazione più comuni e sicuramente più diffusi nel nostro Paese c’è quello a pioggia, siete curiosi di scoprire di cosa si tratta e come si realizza? In questo articolo troverete tutto quello che vi serve!

Pensi che le informazioni presenti in questo articolo siano incomplete o inesatte? Inviaci una segnalazione per aiutarci a migliorare!

SEGNALA ARTICOLO


Recupero dell’acqua piovana: una risorsa da sfruttare nel migliore dei modi ultima modifica: 2019-05-03T09:42:14+00:00 da Nicole

Articoli correlati