L’insetto forbice, ovvero uno storico nemico delle tue colture

L'insetto forbice

L’insetto forbice, o anche: “vi hanno mai parlato dell’insetto che, passando dalle orecchie andrebbe a nidificare nel nostro cervello?”

Ebbene, questa è una delle tante dicerie che si raccontano sul suo conto. L’insetto forbice è in realtà un insetto innocuo per l’uomo, per quanto per alcuni siano degli animali non gradevoli alla vista.

Rappresentano invece un grande pericolo per il tuo orto: se non controllate, infatti, possono nascondersi nei tronchi dei tuoi alberi e divorare le foglie e i frutti, andando a rovinare il tuo giardino.

In questo articolo scoprirai come riconoscere questo tipo di insetto e come puoi difenderti dai danni che potrebbe provocare. Non solo: vedrai anche in quale modo l’insetto forbice potrà tornarti utile.

L’insetto forbice: caratteristiche

L’insetto forbice, o forficula auricularia, più comunemente noto con il nome di forbicina, appartiene all’ordine dei Dermatteri e alla famiglia delle Forficulidae. E’ un insetto fitofago, cioè il suo sostentamento è basato su un rapporto unilaterale a spese dei vegetali, che ne rimangono particolarmente danneggiati.

Le caratteristiche dell’insetto forbice variano a seconda del sesso dell’esemplare

Questo insetto, di colore brunastro, ha una forma leggermente appiattito, con un torace a forma di scudo; l’addome è lungo all’incirca 10mm, ha un paio d’ali e le antenne sono formate da almeno 11 segmenti. Le pinze posizionate sul dorso possono essere di due tipi:

  • pinze maschili, ampie alla base, molto robuste e provviste di denti crenulati; queste sono utilizzate dal maschio per tenere ferma la femmina durante i rapporti sessuali (gli esemplari maschi che dovessero avere delle pinze asimmetriche sono detti ermafroditi)
  • pinze femminili, meno robuste di quelle maschili e lunghe appena 3mm

La forbicina ha anche un paio di cerci, ovvero le appendici articolate dell’addome, che svolgono una triplice funzione:

  • sono utili per l’autodifesa
  • sono utili durante l’accoppiamento
  • sono utili per scopi alimentari

Questo insetto è originariamente europeo, ma si è diffuso anche nel continente americano. Proliferano bene in ambienti freddi e umidi, in base alla temperatura (quella ideale è di 24°C) e alla provenienza del vento.

L’insetto forbice: quali pericoli?

L’insetto forbice può essere un parassita molto dannoso per il tuo giardino: può attaccare colture erbacee, piante ornamentali e alberi da frutto (come mandarino o melo). Basta infatti una buona copertura del suolo, la giusta umidità e la presenza di cibo per farlo proliferare e attaccare le tue colture soprattutto durante la notte; durante il giorno, invece, l’insetto forbice si nasconde nelle crepe e nelle zone umide.

L'insetto forbice

L’insetto forbice è un problema per le tue colture, ma anche per la tua vita domestica

La femmina può arrivare a deporre fino a cinquanta uova per volta, che nasconderà sottoterra, nel nido in cui anche lei passerà i mesi autunnali di letargo.

Puoi trovare le forbicine anche dentro casa, dove si avventureranno alla ricerca di cibo e calore. Ricorda però: non sono pericolose per gli uomini, ma possono esserlo per le tue piante domestiche, di cui divoreranno le foglie.

Vediamo dunque in quale modo puoi tenerli lontani.

Come allontanare l’insetto forbice usando gli insetticidi

L’insetto forbice può, per tua fortuna, essere allontanato in vari modi.

Puoi iniziare con prodotti chimici, ma prima del loro utilizzo assicurati di aver eliminato dal giardino i tronchi o i cumuli di foglie dove questo insetto potrebbe trovare riparo. Una volta sistemato il giardino, procedi con l’uso di insetticidi (anche spray, ideali se devi usarli dentro casa) o dei granuli velenosi, i quali attirano le forbicine provocandone poi la morte.

Se però tieni all’ambiente e vuoi evitare di utilizzare pesticidi per questo genere di insetti, puoi usare anche una miscela di acqua e detersivo per i piatti, da spruzzare direttamente sulle foglie delle tue piante.

L'insetto forbice

Insetticidi: un buon rimedio contro l’insetto forbice

Un altro tipo di insetticida naturale è l’acido borico, che puoi acquistare online o in un qualsiasi negozio di ferramenta. Spargilo poi nei punti in cui le forbicine potrebbero strisciare, per esempio nella zona del battiscopa, avendo l’accortezza di tenerlo lontano dalla portata di bambini o animali.

Come allontanare l’insetto forbice usando le trappole

Se invece vuoi sfruttare la tua inventiva, puoi anche cimentarti nella costruzione di trappole seguendo questi semplici passaggi:

  • riempi un secchio con 4 parti di acqua calda e 1 di detersivo
  • mescola finché non si sarà formata della schiuma
  • posizione il secchio all’esterno
  • punta sulla superficie dell’acqua saponata una lampada
  • le forbicine, attirate dalla luce, entreranno nel secchio e annegheranno: cruento, ma efficace

Puoi preparare anche una seconda trappola tutta green, ma questa volta con l’olio e la salsa di soia:

  • all’interno di un contenitore di plastica versa la salsa di soia e l’olio di oliva in parti uguali
  • riempi il contenitore con almeno 2cm di miscela
  • prima di chiudere il recipiente, fai dei piccoli fori sul coperchio
  • sotterra la trappola in giardino, fino al coperchio
  • anche questa volta le forbicine, attirate dall’odore della miscela, entreranno nel contenitore e affogheranno

Come allontanare l’insetto forbice in modo low cost

Ci sono due modi in cui puoi disfarti di questo insetto senza spendere una lira:

  • se infatti si è formata una colonia numerosa, puoi eliminarla utilizzando semplicemente il tuo aspirapolvere e prestando attenzione ad aspirare anche le uova
  • prova ad attirare degli uccelli in giardino, installando una mangiatoia o una vasca; in questo modo ci penseranno gli uccelli a sbarazzarsi di loro

Come evitare che l’insetto forbice entri in casa

Abbiamo detto che le forbicine cercano di entrare dentro le abitazioni alla ricerca di un riparo o di cibo.

L'insetto forbice

Vuoi evitare di avere l’insetto forbice in casa? Ecco come fare.

Ecco quali accortezze puoi prendere per evitare di trovartele a due passi dal naso:

  • occupati sempre della manutenzione delle zanzariere
  • usa il sigillante per riparare fori o crepe presenti vicino all’ingresso e cerca di ripetere annualmente questa operazione
  • ripara le perdite dei rubinetti o degli scarichi sia fuori casa sia all’interno; in questo modo ridurrai l’umidità che costituisce l’habitat prediletto da questo insetto
  • come luci esterne, usa le lampadine ai vapori di sodio che, avendo una tonalità più giallognola, attirano molto di meno gli insetti

Insetto forbice: un alleato?

L’insetto forbice, per cui abbiamo elencato numerose uccisioni possibili, nelle giuste condizioni può essere anche un alleato.

Oltre a cibarsi di piante e foglie, infatti, si comporta anche come un predatore di insetti più piccoli; può dunque tornare particolarmente utile nella lotta contro gli afidi, le cocciniglie e i ragnetti rossi.

Puoi dunque iniziarle a vedere questo insetto così bistrattato come un compagno del tuo giardino e, dopo un annetto di fidato servizio, per evitare che inizi a riprodursi in maniera incontrollata, puoi pensare di riportarlo in campagna. Ecco come:

  • riempi un vasetto di paglia e fieno
  • rovescialo e sorreggilo con un bastoncino
  • le forbicine apprezzeranno questo rifugio sicuro e tu potrai così trasferirle in campagna

Insomma, per quanto possa essere sgradevole, è possibile combattere l’insetto forbice senza spendere troppi soldi e senza dover avere un impatto troppo forte sull’ambiente.

 

 

 

L’insetto forbice, ovvero uno storico nemico delle tue colture ultima modifica: 2018-11-27T10:11:11+00:00 da Giulia Corrias

Articoli correlati