Cosa coltivare con i pomodori: le migliori consociazioni che puoi avere

cosa coltivare con i pomodori

Quali sono gli ortaggi migliori che possono essere coltivati con i pomodori? Hai sentito parlare di “consociazione” ma non sai bene di cosa si tratta? Tranquillo, come sempre ci siamo qui noi di Noi Siamo Agricoltura. In questo articolo, andiamo proprio a parlare di cosa coltivare con i pomodori, di tutte le migliori consociazioni e quali sono quindi gli ortaggi che ricevono sostanze nutrizionali dalla coltivazione di pomodori. Caro amico/a della nostra community, buona lettura. Ecco cosa coltivare con i pomodori.

Del Dott. Francesco Giannetti

cosa coltivare con i pomodori

Cos’è la consociazione

Prima di vedere cosa coltivare con i pomodori, vediamo innanzitutto di cosa stiamo parlando. In termini agronomici, consociare vuole dire coltivare insieme. La consociazione, quindi, è la coltivazione contemporanea di piante di specie diverse su uno stesso appezzamento di terreno. In agricoltura possiamo distinguere 3 tipi di consociazione:

  1. Erbacea: quando le specie diverse sono comunque entrambe erbacee; per esempio, la consociazione di diversi tipi di insalate.
  2. Arborea (o legnosa): quando le specie diverse nello stesso appezzamento sono tutti alberi; per esempio, può esserlo un frutteto misto di meli e peri.
  3. Mista: quando in un appezzamento coltivato con specie arboree si coltiva anche una specie erbacea; un esempio può essere i molti oliveti caratteristici della Toscana, nei quali vengono coltivati spesso i cereali o specie foraggere.

Perché si esegue la consociazione: il concetto di “simbiosi”

Molti si potrebbero chiedere, a questo punto, perché convenga consociare e, quindi, perché potrebbe convenire coltivare qualcos’altro con i pomodori. La risposta è molto semplice e in particolare deriva dalla grande scienza dell’ecologia. Questa afferma che determinati organismi, animali e vegetali, possono vivere insieme favorendo uno l’esistenza dell’altro.

In altre parole, questo concetto viene definito sotto il nome di simbiosi (dal greco σύν, che vuol dire «con, insieme» e βιόω, che vuol dire «vivere»), cioè un’interazione biologica piuttosto intima, di lungo termine, fra due o più organismi animali e/o vegetali. Questa interazione biologica si realizza a vantaggio di entrambi gli organismi che vivono insieme in uno stesso appezzamento di terreno, ambiente o più in generale nello stesso ecosistema.

Pensate, per esempio, ad un campo di erba medica. È presente solo l’erba medica in quel campo? Certo che no! L’erba medica ha i fiori, sui quali si poggiano le api per raccogliere il nettare dei fiori. Ma esistono anche altri insetti, utili alla biodiversità. L’erba medica, inoltre, dal canto suo, è una leguminosa e quindi rilascia Azoto nel terreno favorendo la nascita di altre piante che potrebbero venire dopo di essa. In fin dei conti, quindi, esistono tantissimi tipi di simbiosi in natura e la consociazione è una di queste.

Un altro esempio molto comune e di grande vantaggio per l’agricoltore è quello che riguarda la coltivazione di tartufi. I tartufi, infatti, nascono grazie alle micorrize. Le micorrize (dal greco μανιτάρι che vuol dire «fungo», e ρίζα che vuol dire «radice») sono niente meno che una particolare simbiosi tra un fungo ed una pianta superiore (in questo caso appartenente al genere Quercus), localizzata nell’ambito dell’apparato radicale.

cosa coltivare con i pomodori

Come effettuare la consociazione

Effettuare una consociazione nel proprio orto o nel proprio campo è molto semplice. Per creare una buona consociazione si può ricorrere a diversi metodi, a seconda delle specie coltivate. Una tra queste, forse la più comune, è quella di distanziare ulteriormente le piante una dall’altra e nel mezzo mettere la specie da consociare. Vediamolo meglio con un esempio.

Consociazione tra olivo ed erba medica

Quella tra olivo ed erba medica è una consociazione molto comune. Normalmente gli olivi vengono piantati ad una distanza di circa 6 m x 6 m l’uno dall’altro. Nel caso della consociazione queste distanze aumentano, fino, in alcuni casi, addirittura a raddoppiare.

Un oliveto consociato, quindi, si nota subito. Non solo perché vengono coltivate piante erbacee a terra, ma perché gli olivi sono più distanti tra loro. Queste distanze vengono aumentate, ovviamente, per favorire il passaggio dei trattori con le falciatrici al momento del taglio dell’erba.

cosa coltivare con i pomodori

Cosa coltivare con i pomodori

Passiamo finalmente a vedere cosa coltivare con i pomodori. Attenzione! Non tutte le piante tra loro possono creare una buona consociazione, anzi alcune vanno evitate proprio perché invece che raggiungere una simbiosi potremmo ottenere l’effetto contrario: la competizione.

Consociazioni consigliate

Il pomodoro ottiene dei vantaggi sulla crescita della pianta e dei frutti se viene coltivato con:

Consociazioni possibili

Queste consociazioni possono essere eseguite, ma non portano grandi vantaggi né per l’una né per l’altra specie. Il fatto che siano possibili, quindi, vuol dire che se vuoi a tutti i costi coltivare anche queste specie che ti vado ad elencare, sappi che ciò non si ripercuoterà né in modo positivo né in modo negativo sui tuoi pomodori.

cosa coltivare con i pomodori

Consociazioni da evitare

Abbiamo detto in precedenza che il contrario di simbiosi è competizione. La competizione, che può essere sia tra specie diverse (inter – specifica) che tra piante della stessa specie (intra – specifica), si basa sul fatto che determinate piante competono tra loro per i nutrimenti che raccolgono dal terreno. In altre parole, le piante che vado ad elencarti non devono essere mai coltivate insieme e mai coltivate con il pomodoro. Questo potrebbe causare una crescita minore dei frutti e della pianta stessa.

Ora sai cosa coltivare con il pomodoro. Se ti attiene a quello che ti ho descritto, potrai ottenere una coltivazione di pomodoro ancora migliore di quando lo hai coltivato da solo. Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo proprio ora sul tuo social network preferito.

Iscriviti

⬇ Condividi questo articolo ⬇

Cosa coltivare con i pomodori: le migliori consociazioni che puoi avere ultima modifica: 2018-03-10T16:34:32+00:00 da Francesco Giannetti

Articoli correlati