Ricetta per preparare la peperonata

ricetta originale peperonata

La peperonata è quel piatto di cui praticamente ogni famiglia italiana ha una “ricetta della nonna” a cui è legato con la mente, il cuore ed il palato!
Ci ricorda le cene in cui insieme ai nostri cari l’abbiamo gustata come antipasto freddo da mangiare con pane e formaggi o come contorno saporito che accompagnava i secondi di carne.

Vi proponiamo la ricetta della peperonata “di una volta”, alcuni suggerimenti per renderla più saporita e un trucco per farla digerire proprio a tutti!
ricetta peperonata siciliana

Ingredienti peperonata

  • 1 kg di peperoni (verdi, rossi, gialli)
  • 500 gr di pomodori maturi o di salsa di pomodoro
  • 1 cipolla
  • qualche foglia basilico
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b
  • pepe nero q.b.

Preparazione peperonata

  1. Lavate e asciugate i peperoni.
    Privateli del picciolo, apriteli a metà ed eliminate semi e filamenti interni, e tagliateli a listerelle o a quadretti.
  2. Tagliate le cipolle a rondelle sottili e spezzettate i pomodori dopo averli privati dei semi.
  3. In un tegame fate scaldare l’olio, soffriggete la cipolla mescolando spesso in modo che prenda colore senza bruciare.
  4. Aggiungete i peperoni e fate cuocere per circa 10 minuti a fuoco medio.
  5. Versate i pomodori spezzettati (o la salsa di pomodoro), le foglie di basilico, mescolate e fate cuocere, col coperchio, altri 20 minuti circa a fuoco basso. Salate e pepate.
    La peperonata può essere servita calda, tiepida, a temperatura ambiente o fredda, in base a come preferite gustarla e alla portata che accompagna.

Se durante la cottura il fondo tendesse a restringersi troppo incorporate qualche cucchiaio di acqua, se al contrario la peperonata è troppo liquida perchè avete esagerato con l’acqua togliete il coperchio ed alzate la fiamma così che la cottura continui mentre il liquido in eccesso evapora.
In generale se preferite che la peperonata risulti più “fritta” e asciutta tenete la fiamma alta, se invece desiderate che il piatto finale sia più umido, a parità di tempi, tenete la fiamma bassa.
ricetta peperonata siciliana

Come cucinare una peperonata ancora più saporita

  • Aglio sì o no?
    Se apprezzate l’aglio potete tagliarlo a fettine, dopo averlo privato dell’anima, e unirlo alla cipolla nel soffritto oppure potete utilizzare uno spicchio intero così da aromatizzare la peperonata senza che il suo sapore risulti troppo intenso.
  • Vi piace l’agrodolce?
    In tante regioni d’Italia la peperonata ha un sapore agrodolce dato dall’aggiunta alla preparazione di aceto e zucchero durante o a fine cottura.
    Per preparare la salsa agrodolce bastano 8 cucchiai di aceto di vino bianco e 4 rasi di zucchero.
    Qualche istante prima di spegnere la fiamma aggiungete l’aceto zuccherato e servite la vostra peperonata fredda!
  • E peperonata aromatica sia!
    Tra gli aromi oltre al basilico potete decidere di utilizzare, o sostituire alla ricetta, il prezzemolo.
    Tra le erbe aromatiche che meglio si sposano con i peperoni ci sono anche il timo e la maggiorana.
  • Osate aggiungendo ciò che più vi piace
    Potete aggiungere le patate o il pangrattato, come si è soliti fare soprattutto in Sicilia e Calabria, o potete scegliere di arricchire il gusto della peperonata con alcune verdure.
    Melanzane, zucchine, carote o olive vanno benissimo ma non esagerate aggiungendole tutte insieme altrimenti il risultato assomiglierà di più ad un caponata!
  • Da semplice contorno a secondo piatto completo 
    Se volete trasformare la peperonata in un gran secondo di carne potete aggiungere durante la cottura dei tocchetti di carne di maiale già cotti, della salsiccia a pezzetti o sbriciolata.
    La bontà del piatto finale sorprenderà tutti gli ospiti!
    ricetta peperonata con salsiccia

Come rendere la peperonata più digeribile

I peperoni si sa ogni tanto si “ripresentano” e l’unica soluzione per renderli facilmente digeribili è sbucciarli!
I metodi più immediati per pelarli è dopo aver sbollentato i peperoni in acqua calda, o dopo averli grigliati o scottati in forno, ma per la preparazione della peperonata ve li sconsigliamo.
Per evitare che si spappolino eccessivamente, a causa della doppia cottura, conviene pelare i peperoni “a crudo” con l’aiuto di un pelapomodori o di un pelapatate affilati, con l’accortezza di adoperarli senza fretta per evitare di togliere troppa polpa.
Pelare i peperoni crudi sembra difficile all’inizio ma basta prenderci la mano e fare dei leggeri movimenti a zigzag per aiutare la lama a scorrere meglio, provateci!
Come spellare i peperoni per fare la peperonataDesiderate cucinare la peperonata per portare allegria sulle vostre tavole e ricreare il piatto che avete sempre mangiato?
Volete sperimentare tra i fornelli aggiungendo ciò che avete in cucina e rendere più ricco di sapore la ricetta classica?
Buona peperonata e buon appetito!

Laura Cannarella

Iscriviti

⬇ Condividi questo articolo ⬇

Ricetta per preparare la peperonata ultima modifica: 2017-11-08T13:02:44+00:00 da Laura Cannarella

Articoli correlati