Minatrice serpentina degli agrumi: identificazione del danno e lotta all’insetto

Minatrice serpentina

Cos’è la Minatrice serpentina degli agrumi? Quali sono i metodi per eliminarla? E’ possibile combatterla in modo biologico? Ma soprattutto, come si può riconoscere il danno? Sono il Dott. Francesco Giannetti e oggi ti parlo di Minatrice serpentina degli agrumi.

Minatrice serpentina degli agrumi

La Minatrice serpentina degli agrumi (Phyllocnistis citrella, Stainton), o semplicemente Minatrice serpentina dei germogli, è un piccolissimo insetto che ha cominciato a manifestarsi in modo molto pericoloso in tutto il Sud Italia a partire dal 1994.

La Minatrice serpentina attacca le piante di agrumi, soprattutto arancio, limone e pompelmo.

Questo insetto passa l’inverno in modi diversi, a seconda delle condizioni ambientali più o meno favorevoli. A primavera, gli adulti depongono le uova sui boccioli fiorali e questo comporta che le larve si nutrono dei fiori. In un mese circa, le larve diventano adulti e depongono nuovamente altre uova nello stesso modo dei propri genitori.

Minatrice serpentina

Il danno

Il danno della Minatrice serpentina è provocato dalle larve. Queste scavano una specie di gallerie sotto la cuticola delle foglie e dei frutti per nutrirsi della loro epidermide, superiore e inferiore. Se le foglie vengono colpite in modo intenso, cadono. La Minatrice può scavare gallerie anche su germogli e rametti verdi più teneri.

A causa di questi attacchi, la pianta subisce gravi danni sia riguardo la crescita sia riguardo la formazione normale di rami e frutti. Inoltre, la loro vita è precaria, non sono completamente efficienti, la produzione quasi si annulla ed è più facilmente predisposta agli attacchi di gravi agenti di malattia come il Mal secco e le infezioni batteriche.

L’insetto risulta particolarmente dannoso in primavera e soprattutto in autunno, quando la popolazione numericamente accresciuta nei mesi precedenti può creare gravissimi danni alle piante, con negative ricadute sulla produzione del frutteto di agrumi anche per gli anni successivi se non viene curata allo giusto modo.

La cura

Come già detto, gli individui più pericolosi sono quelli che appaiono nel periodo autunnale. Per questo motivo è importante eseguire una lotta assidua per eliminare questi individui, anche perché possono essere quelli che daranno vita alla generazione dell’anno seguente.

Innanzitutto bisogna valutare la soglia di intervento, in modo da evitare spese inutili o comunque che non vengano coperte dalla rimessa in sesto della vegetazione. È opportuno, quindi, non intervenire se non sono stati colpiti almeno il 50% dei germogli.

Vediamo come intervenire a seconda che si tratti di agricoltura biologica o agricoltura convenzionale

Agricoltura biologica

Non potendo intervenire in modo diretto con insetticidi chimici, in agricoltura biologica è molto impegnativa la lotta contro la Minatrice serpentina.

Nel caso si voglia intervenire contro gli adulti, essendo questo insetto un Lepidottero ed avendo un apparato boccale di tipo succhiante, si può ricorrere alla Zeolite, come già descritta per Mosca dell’olivo e Cimice asiatica.

Contro le larve, invece, si può ricorrere ad antagonisti naturali, come ad esempio l’Ageniaspis fuscicollis, oppure con prodotti a base di Bacillus thuringiensis.

Lotta chimica

Per quanto riguarda la lotta chimica, bisogna innanzitutto dire che l’intervento deve essere abbinato al controllo di altri fitofagi in funzione dell’insetticida utilizzato.

I prodotti più adatti ad eliminare la Minatrice serpentina sono: Dimetoato, Fosalone, Fenitrotion, Thiametoxam, Imidacloprid, Azadiractina e Flufenoxuron.

ATTENZIONE: l’uso improprio di questi prodotti può causare gravi danni all’ambiente, agli animali e tumori al genere umano. Rivolgiti ad un Consulente Agricolo per valutare se ne è necessario l’impiego ed eventualmente le dosi da utilizzare.

Dott. Francesco Giannetti

Minatrice serpentina degli agrumi: identificazione del danno e lotta all’insetto ultima modifica: 2017-11-21T08:40:58+00:00 da Francesco Giannetti

Articoli correlati