Umidità olivo: come evitare le malattie grazie alla Tecnologia

umidità olivo

Come già sai, l’alto tasso di umidità provoca moltissime malattie alle piante. Nell’ambito dell’agricoltura di precisione va avanti la tecnologia. Umidità olivo.

umidità olivo

Umidità olivo: monitoraggio ambientale

Il monitoraggio della temperatura e dell’umidità all’interno di un’uliveta è fondamentale ai fini di un’ottima gestione della stessa.

Il monitoraggio fornisce informazioni di estrema importanza agronomica, consentendo di identificare le alterazioni termiche della superficie fogliare dovute a variazioni fisiologiche della pianta.

Grazie alle centraline installate da Elaisian, tutti i parametri ambientali più importanti al fine di combattere le malattie possono essere messi a conoscenza dell’agricoltore.

In questo modo, si potrà intervenire in modo tempestivo e chirurgico per proteggere i nostri alberi.

Umidità olivo: Malattie dovute all’umidità

L’umidità provoca moltissime patologie, nonché la presenza di insetti come ad esempio la mosca dell’olivo.

Abbiamo parlato spesso della mosca dell’olivo (Bactrocera oleae): questo insetto sverna come pupa nel terreno fino alla primavera successiva.

Il ciclo biologico della mosca dell’olivo si interrompe (o al massimo rallenta) in piena estate, quando le temperature sono molto elevate (oltre i 34-35 °C).

Il ciclo riprende poi a fine estate e in autunno, verso settembre, quando le temperature scendono intorno ai 27-28 °C.

Tra le malattie da ricordare, quelle di maggior rilevanza sono le seguenti:

  • Lebbra delle olive: La lebbra delle olive è una malattia causata da un fungo: Gloeosporium olivarum. Si manifesta soprattutto in autunno, quando iniziano le piogge. Essa colpisce soprattutto i frutti in fase di maturazione.
  • Occhio di pavone: È una delle più conosciute malattie dell’olivo. Essa è provocata da un fungo, lo Spilocaea oleaginea Cycloconium oleaginea. Si manifesta sull’olivo colpendo soprattutto le foglie, ma anche i rametti e i frutti.
  • Rogna dell’olivo: è provocata da un batterio, lo Pseudomonas savastanoi. Questa malattia si manifesta soprattutto sui rametti più giovani dell’albero d’olivo, ma anche sui rami (branche) primari o secondari, sui fusti, sulle foglie, sui frutti e sulle radici.
umidità olivo

Centralina meterologica di Elaisian che rileva temperatura e umidità.

Umidità olivo: La tecnologia Elaisian

Il monitoraggio in tempo reale degli olivi permette alla piattaforma Elaisian di prevenire le malattie, le fitopatologie e i danni che si potrebbero manifestare a causa di fattori ambientali avversi.

In questo modo si ottimizzano tutti i processi di coltivazione, compresi i trattamenti fitosanitari, l’irrigazione e la fertilizzazione.

Quando l’umidità relativa all’interno dell’uliveta raggiunge un valore tale da favorire la comparsa della patologia, il sistema di Elaisian avvertirà l’agricoltore o il tecnico professionista in modo da intervenire il prima possibile.

Così facendo, l’agricoltore viene a conoscenza di tutto ciò che sta avvenendo sul campo mediante la ricezione di SMS ed e-mail direttamente sul suo telefonino, con annessi tutti i suggerimenti per quanto riguarda i tempi e le modalità di intervento.

Questo metodo, che combina il potere della tecnologia con la sicurezza e la qualità dei prodotti agro-alimentari, può innescare enormi benefici:

  • Aumentando la produzione del 10-20%;
  • Ottimizzando l’uso dell’acqua del 15%;
  • Migliorando la vitalità delle piante;
  • Diminuendo i costi del 20-30%.

Se vuoi ricevere maggiori informazioni sul servizio Elaisian e contattare direttamente l’azienda,
puoi fare riferimento ai seguenti recapiti:

ELAISIAN
www.elaisian.com
Via Aurelio Saliceti n. 10, 00153 – Roma
info@elaisian.com

Umidità olivo: come evitare le malattie grazie alla Tecnologia ultima modifica: 2018-09-30T06:52:32+00:00 da Francesco Giannetti

Articoli correlati