Ricetta del torrone di mandorla

torrone di mandorla

Il torrone di mandorla, o croccante alle mandorle, è un grande classico della tradizione natalizia preparato con mandorle, zucchero e miele.
In Sicilia è conosciuto con il nome di minnulata, in Sardegna come gattò de mendula, in Salento si chiama cupeta e si potrebbe andare avanti ancora per molto perchè è un dolce famoso in tutta Italia.
Prepararlo a casa non è proprio semplice ma quando in compagnia di amici e parenti sgranocchierete questo torrone croccante e profumato la fatica che avete dovuto impiegare per cucinarlo sarà ripagata.
Ecco gli ingredienti, i consigli e la ricetta dettagliata per preparare passo dopo passo un torrone alle mandorle perfetto!

torrone di mandorla

Ingredienti per preparare il torrone di mandorla

  • 400 gr di mandorle
  • 250 gr di zucchero
  • un cucchiaio di miele d’arancio (o miele millefiori)
  • 50 gr di cubetti di scorza di arancia
  • un limone

Come pelare le mandorle

Se preferite che il vostro croccante abbia un tocco rustico e non risulti molto dolce potete scegliere di prepararlo anche con le mandorle con le buccia ma la maggioranza delle persone preferisce gustare il torrone di mandorle fatto con la frutta secca sgusciata.
Per pelare le mandorle riempite un pentolino d’acqua, portatela a bollore, spegnete il fuoco, tuffatevi le mandorle e lasciatele sbollentare per pochi minuti. Dopo aver scolato le mandorle bagnatele con dell’acqua fredda, asciugatele tamponandole con un canovaccio e procedete alle spellatura.
Dovrete pelare le mandorle ad un ad una ma basterà un tocco leggero dal basso verso la punta e le bucce andranno via molto facilmente.

Come tostare le mandorle

Per rendere il torrone croccante e saporito e fare sprigionare tutto l’aroma delle mandorle è attraverso la tostatura. Potete tostare le mandorle in padella per qualche minuto o infornandole in forno preriscaldato a 180° per 5-10 minuti, in entrambi i casi mescolandole di tanto in tanto affinché si tostino in modo uniforme.
Le mandorle saranno pronte quando si saranno leggermente dorate e sentirete un profumo buonissimo riempire la vostra cucina.

Come sciogliere lo zucchero

Per evitare che lo zucchero diventi pieno di grumi e siate costretti a caramellarne altro, o ad accontentarvi di un torrone che masticherete a fatica, ricordatevi di sciogliere lo zucchero in un tegame con fondo spesso a fiamma bassa senza mai mescolarlo.

Come aromatizzare il torrone

C’è chi arricchisce il sapore del torrone utilizzando la cannella o l’essenza di vaniglia ma per preparare un ottimo torrone alle mandorle sappiate che l’aroma che si sposa perfettamente con le mandorle tostate è quello degli agrumi. Se sceglierete di aggiungere alle mandorle e allo zucchero del miele di arancio e dei pezzetti di scorza di arancia il sapore del vostro croccante alle mandorle sarà unico ed inimitabile.
Se desiderate renderlo ancora più “agrumato” c’è un trucco in più che potete scoprire leggendo la ricetta della preparazione passo dopo passo!

torrone di mandorla siciliano

Come fare il torrone di mandorla

  1. Dopo aver pelato e tostato le mandorle lasciatele intiepidire. Mettete a scaldare a fiamma bassa il tegame a fondo spesso contenente lo zucchero e, senza mescolare, attendete che si sciolga del tutto.
    Aggiungete le mandorle solo quando lo zucchero si sarà completamente sciolto e sarà diventato caramello.

  2. Tuffate le mandorle nello zucchero, quando sono ancora tiepide, ed aggiungete un cucchiaio colmo di miele d’arancio.
    Amalgamare le mandorle con lo zucchero quando sono ancora calde serve ad evitare che lo sbalzo di temperatura faccia cristallizzare lo zucchero rovinando il torrone.

  3. Alzate la fiamma e mescolate continuamente con l’aiuto di un cucchiaio di legno. Anche se inizialmente il composto vi sembrerà troppo compatto, mano a mano si scioglierà nuovamente.
    Le mandorle sono già tostate quindi non tenetele troppo sul fuoco perchè non devono scurirsi!

  4. Non appena comincerete a mescolare il composto senza troppa difficoltà, spegnete il fuoco e aggiungete i cubetti di scorza di arancia ed amalgamateli.

  5. Versate il composto su un piano di marmo oleato o,se non ne avete uno a disposizione, su una leccarda rivestita con della carta forno leggermente oleata e distribuite lo zucchero in modo uniforme utilizzate una spatola o una paletta di legno.
    Per dare un tocco di freschezza in più al croccante di mandorle potete strofinarvi sopra un limone biologico intero per livellarlo e, contemporaneamente, aromatizzarlo.

  6. Quando il torrone si sarà intiepidito,bastano due minuti, potete procedere a tagliarlo in piccoli pezzi della stessa forma. Non fatelo raffreddare troppo perchè altrimenti correte il rischio che lo zucchero si solidifichi rendendo il taglio difficile e faticoso.

torrone di mandorla Potete conservare il torrone alle mandorle in un contenitore di vetro con coperchio in luogo fresco e asciutto fino all’arrivo delle festività natalizie ma vi avvertiamo che correte il rischio che finisca molto prima di offrirlo ai vostri invitati!

Laura Cannarella

⬇ Condividi questo articolo ⬇

Ricetta del torrone di mandorla ultima modifica: 2017-12-01T16:54:10+00:00 da Laura Cannarella

Articoli correlati