Piante grasse con fiori: le più belle e facili da coltivare

Esistono tantissime specie di piante grasse con fiori e ognuna di essere ha caratteristiche di coltivazione e necessità ambientali differenti per poter fiorire rigogliose ma coltivarle non è difficile!

Alcune piante grasse (dette anche piante succulenti) sono semplicissime da coltivare, altre specie un po’ meno, ma la maggior parte delle piante grasse che fioriscono sono economiche e coloratissime quindi, anche se non possiedi il pollice verde, vale la pena di tentare!

Sei indeciso su quali piante grasse fiorite scegliere come pianta d’appartamento o per rendere colorato il balcone o il giardino?

Scopri alcune delle piante grasse più facili da coltivare e lasciati ispirare dalla bellezza delle loro suggestive fioriture!

Delosperma

Tra tutte le piante grasse con fiori da esterno le più semplici da coltivare per la loro capacità di adattarsi a tutti i terreni sono quelle che appartengono al genere Delosperma.

Questa pianta succulenta della famiglia delle Aizoaceae resiste molto bene alla siccità, al freddo e persino alla salsedine ed è infatti molto utilizzata per abbellire i giardini delle case al mare.

La sua lunga e abbondante fioritura con bellissimi fiori di colore bianco, giallo, rosa, fucsia e rosso e la straordinaria rusticità la rendono una delle piante grasse pendenti da balcone più consigliate.

Mammillaria

Questa pianta succulenta originaria dell’America centrale appartiene al genere delle Cactacee e ne esistono diverse centinaia di varietà.

Predilige il clima caldo e secco e, date le sue dimensioni ridotte e la forma globosa, è una perfetta pianta grassa da appartamento.

La fioritura di questo piccolo cactus avviene in estate quando sulla sommità spunta una divertente e coloratissima coroncina di tanti piccoli fiorellini. La tonalità dei fiori spazia dal bianco al giallo al fucsia.

Sedum Acre

Questa pianta appartenente al genere delle Crassulace, conosciuta anche con il nome di borracina, è un’erbacea perenne famosa per i suoi fiori gialli che sbocciano tra maggio e luglio e persistono fino a settembre inoltrato.

È una pianta succulenta molto resistente alla siccità che cresce facilmente in tutti i giardini esposti in pieno sole, a patto che il terreno sia bene drenato, ma si può coltivare anche in vaso evitando accuratamente i ristagni d’acqua.

Il nome di questa pianta grassa tappezzante, che è tra le più amate da chi cerca piante grasse con fiori gialli, deriva dalla caratteristica che ogni sua parte ha un sapore aspro e pungente.

sedum acre con fiori gialli

Adenium

I nomi con il quale sono conosciute le piante succulenti sempreverdi del genere Adenium sono molto evocativi: “rosa del deserto” e “oleandro del Madagascar”.

Tutto merito della suggestiva fioritura di queste piante della famiglia delle Apocynaceae, che dura dalla primavera fino alla fine dell’estate.

I fiori di colore bianco, rosa, o rosso di questa pianta grassa hanno i margini esterni più scuri, e ricordano quelli dell’oleandro, sono molto delicati ma possono raggiungere anche i 15 cm di diametro.

Questa pianta succulenta a portamento arbustivo è molto apprezzata come pianta da appartamento, dove non supera il mezzo metro di altezza, ma occorrono circa 5 anni prima che cominci a fiorire in tutto il suo splendore.

adenium in fiore

Rebutia

Se sei alla ricerca di piante grasse con i fiori rossi ti innamorerai delle piante succulente del genere Rebutia, che sono dei piccoli cactus sferici o leggermente oblunghi.

Questa pianta che appartiene alla famiglia delle Cactaceee è una perfetta pianta grassa da interno, di piccola taglia e molto facile da coltivare.

I grandi fiori, leggermente profumati, di questo cactus da appartamento iniziano a fiorire a marzo circa fino a luglio e le tonalità spaziano dal bianco-crema al giallo carico, dall’arancione al rosso vivace.

rebutia con fiori rossi

Cura delle piante grasse con fiori

La scelta più importante per essere certo che le tue piante grasse fioriranno rigogliose è il luogo della messa a dimora.

Se dovete seminare delle piante grasse da esterno assicuratevi di posizionarle in pieno sole e al riparo, il più possibile, dalle gelate in un terreno ben drenato.

Se invece avete scelto di coltivare le piante grasse sul balcone o in appartamento ricordatevi di esporle in zone molto soleggiate e areate.

Per favorire la fuoriuscita dell’acqua in eccesso è opportuno utilizzare vasi piuttosto larghi e forati e inserire alla base argilla espansa o ghiaia grossa per favorire il drenaggio del terreno.
Il terriccio da utilizzare è quello così composto: 1/3 di terriccio universale senza torba, 1/3 di pomice e 1/3 di sabbia di fiume.

Ora che sai tutto sulle piante grasse che fanno fiori non ti resta che metterti dei guanti e cominciare a creare la tua composizione preferita!

Se hai voglia di rifare il look al tuo balcone o al tuo giardino potrebbero interessarti i nostri articoli sulle piante che amano il sole e il caldo, sulle migliori piante anti-zanzare, sulle piante più resistenti al sole e alla salsedine e quelle resistenti al vento e alla salsedine.

Laura Cannarella

Piante grasse con fiori: le più belle e facili da coltivare ultima modifica: 2018-07-04T16:05:40+00:00 da Laura Cannarella

Articoli correlati