Vino di melograno. Ecco la nuova invenzione tutta Made in Italy

Il vino si produce solo dall’uva? Da oggi in poi non sarà più così! È stato ideato e progettato da poco il vino di melograno. Esatto, avete capito bene, stiamo parlando del vino derivato direttamente dal frutto di melograno.

Non stiamo parlando di una bevanda paragonabile a un succo di frutta, ma di una vera e propria bevanda alcolica.

vino di melograno

Chi ha progettato il vino di melograno?

Il vino di melograno è stato creato direttamene dagli alunni del terzo e quarto anno dell’IPAA che fa capo all’istituto superiore Abele Damiani, ovvero un istituto Professionale per l’Agricoltura e l’Ambiente diretto da Domenico Pocorobba. Gli alunni della scuola professionale sono stati capitanati e coordinati da Giovanni Agostino Saladino, nonché docente di chimica enologica e direttore della scuola Abele Damiani.

Il vino di melograno prende il nome di: Wonderful Strasatti.

Proprio questo particolare nome proviene dalle origini del vino stesso. Strasatti di fatto viene scelto perché è il nome della contrada dove si trova la scuola, ovvero in via Nazionale, in contrada Strasatti, a Marsala. Wonderful invece proviene dal nome della varietà dei semi di melograno impiegati.

Il vino di melograno è stato realizzato grazie alla varietà Wonderful,  come accennato, questa è stata  lasciata fermentare tramite inoculazione di lieviti selezionati del genere Saccharomyces cerevisae.

Vi starete  chiedendo il gusto e infine anche il colore del vino di melograno. Questa nuova bevanda risulta di fatto con sapore lievemente amaro piacevole al palato e con un colore rosato.  Viene preferito come vino da fine pasto, non impiegato direttamente quindi durante il pranzo o la cena.

vino di melograno

Perché è stato scelto proprio il melograno?

Il melograno ha una lunga origine e tradizione nelle zone di Marsala. In quest’ottica si è data tanta importanza alla valorizzazione del territorio. La zone di Marsala e del trapanese sono di fatto le zone più ricche e dove si concentra maggiormente il numero di alberi di melograno.

In questo scenario è giusto sottolineare che per tutti gli esperimenti che sono stati riprodotti dagli alunni della scuola di Marsala, i melograni sono stati proprio forniti da due alunni delle classi coinvolte nel progetto, poiché i genitori sono due imprenditori agricoli della zona, produttori proprio di melograni.

Questo inoltre simboleggia un richiamo particolare al territorio con una valorizzazione dei prodotti tipici locali. Non è da negare inoltre, una forte produzione di questo frutto in netta crescita negli ultimi anni in questi territori siciliani.

Non è da dimenticare che il melograno ha tantissime proprietà fondamentali per il nostro organismo. Il melograno in primis è ricchissimo di vitamina C e inoltre possiede uniche e utili proprietà antinfiammatorie, sia per le vie respiratorie che per le vie urinarie.

L’importanza e la valorizzazione de melograno erano state messe in mostra anche alcuni anni fa’, quando sempre lo stesso istituto aveva presentato una bevanda al gusto di melograno, uno sciroppo, riscuotendo un positivo feedback.

Da quello che ci tramanda la storia e le origini degli altri territori, troviamo numerose bevande alcoliche con alla base il melograno. Stiamo parlando di fatto di paesi come Armenia e Israele, dove di fatto la tradizione del melograno è davvero antica.

Non ci resta di attendere ancora un po’ prima di sorseggiare il Wonderful Strasatti in tutta la sua unicità.

Vi siete persi la bottiglia di vino più antica al mondo? Ve ne abbiamo parlato in questo articolo.

Vino di melograno. Ecco la nuova invenzione tutta Made in Italy ultima modifica: 2018-02-04T10:07:05+00:00 da Nicole

Articoli correlati