Le 10 verdure più salutari al mondo

verdure salutari

Il consumo di verdure è largamente diffuso in tutto il mondo, sia per la facile reperibilità e il basso costo, sia per le indubbie qualità nutrizionali di verdure e ortaggi.

Non tutte le verdure, però, sono uguali fra loro, e non tutte apportano gli stessi benefici all’organismo umano.

Scopriamo quindi quali sono le 10 verdure più salutari al mondo.

Spinaci

spinaci

Chiunque soffra di carenza di ferro avrà sicuramente bisogno di assumere spinaci. Sono decisamente la verdura che contiene il più alto numero di ferro, oltre a vitamina A, vitamina K e vitamina C.

Uno dei componenti fondamentali degli spinaci è inoltre la tirosina, un amminoacido che stimola l’attenzione migliorando i riflessi. Gli spinaci si rivelano preziosi alleati anche in caso di ipertensione.

Carote

carote

Non solo abbronzatura! Le carote sono soprattutto note per il beta-carotene, un precursore della vitamina A, che stimola la produzione di melanina migliorando il colorito della pelle.

Ma di certo non è l’unico vantaggio di questo prezioso alleato del nostro corpo. Il beta-carotene, infatti, agisce anche su altri livelli:

  • funzione antiossidante, contrastando i radicali liberi e rafforzando il sistema immunitario;
  • regolazione della funzione intestinale e in caso di problemi di colite;
  • miglioramento della vista;
  • regolazione del livello di colesterolo cattivo.

Broccoli

broccoli

I broccoli sono fra gli ortaggi più ricchi di sali minerali, ottima fonte di calcio, fosforo e potassio. Inoltre, grazie alle numerose vitamine contenute nei broccoli, aiutano nel controllo dell’ipertensione, dell’osteoporosi e della stitichezza.

Non molti però sanno che i broccoli sono un valido supporto anche in caso di infiammazione delle vie respiratorie. Via libera, quindi, ai broccoli in caso di raffreddore e sinusite.

Aglio

aglio

Nonostante non sia per molte persone facilmente digeribile, l’aglio è in realtà uno fra i più forti alleati del nostro organismo.

A partire dalle infezione: è noto, infatti, che l’aglio è un potente antibatterico e antibiotico naturale, utile nelle infezioni delle vie respiratorie. Ha inoltre un’ampia azione depurativa sul fegato, funge da antisettico naturale per i disturbi intestinali e ha un’influenza positiva anche a livello cardiaco.

Recenti studi hanno inoltre dimostrato l’effetto benefico dell’aglio come prevenzione per i tumori, in particolare per quello dell’intestino.

Cavolo riccio

cavolo riccio

Il cavolo riccio, chiamato anche kale, è considerato un alimento a ricca carica energetica nonostante lo scarso apporto calorico.

Tra i suoi maggiori vantaggi rientra il controllo dell’ipertensione, grazie all’alta concentrazione di potassio. Inoltre, i lipidi polinsaturi contrastano l’eccesso di grassi nel sangue, effettuando un contrasto concreto all’ipercolesterolemia e all’ipertrigliceridemia.

Asparagi

asparagi

Gli asparagi rientrano di diritto nella lista delle dieci verdure più salutari al mondo per le numerose proprietà benefiche.

Questo particolare e apprezzatissimo ortaggio è infatti ricco di vitamina A, vitamina C e vitamina E. Uno degli aspetti più particolari riguarda la riserva di cromo, un minerale che potenzia il compito dell’insulina e che quindi è un ottimo anti-diabete alimentare.

Altro elemento caratteristico dell’asparago è la presenza di asparagina, un potente diuretico che favorisce l’eliminazione di sodio. Per questo chi soffre di ritenzione idrica avrà reali vantaggi dall’assumere regolarmente asparagi.

Zenzero

zenzero

Le proprietà benefiche dello zenzero sono conosciute e riconosciute a livello mondiale. Si tratta di una radice dal sapore piccante impiegata con diversi vantaggi per la salute dell’organismo.

Tra i più potenti benefici dello zenzero rientrano:

  • contrastare la nausea quando assunto crudo;
  • effetto drenante, ottimo quindi per contrastare la cellulite;
  • controllare il livello di colesterolo nel sangue, prevendendo quindi ictus e malattie cardiache;
  • azione antinfiammatoria naturale: assumere zenzero in tisana o cotto lenisce e migliora il mal di gola;
  • contrasta in maniera efficace l’alitosi.

Crescione

crescione

Il crescione è una pianta le cui foglie si trovano spesso inserite nelle insalate miste, a cui conferiscono un tipico sapore leggermente piccante.

Nonostante lo scarso apporto calorico, 100 grammi di crescione si rivelano una fonte potentissima di vitamina A, indispensabile per la vista, vitamina B, la cui assenza causa spesso irritabilità, stanchezza e spossatezza, e vitamina K, impiegata nel processo della coagulazione e nella salute delle ossa.

Lattuga

insalata

Ogni varietà di lattuga ha delle proprietà specifiche, dovute sia alla sua natura botanica sia ai metodi e luoghi di coltivazione.

In generale, alcuni di questi benefici sono comuni a tutti i tipi di lattuga. Oltre ad essere sempre indicate nelle diete ipocaloriche, la lattuga ha una naturale proprietà calmante che influisce favorevolmente a livello vascolare.

Le lattughe hanno però una controindicazione importante, che tuttavia può serenamente essere controllata con un facile espediente. Se coltivate in terreni troppo concimati, le lattughe possono essere contaminate di nitrati, che nell’organismo umano si trasformano in nitriti, sostanze tossiche per il nostro organismo.
Contrastarne la formazione è comunque semplice: basta aggiungere qualche goccia di limone, che con la sua vitamina C contrasta la formazione di nitriti.

Pomodori

pomodori

Anche se botanicamente il pomodoro è un frutto, come abbiamo già spiegato nel nostro articolo: “Mai senza frutta: i 5 frutti più consumati al mondo“, non possiamo tralasciare le proprietà benefiche di questo finto ortaggio, uno tra i più consumati al mondo.

Il largo consumo deriva in gran parte anche dalle proprietà benefiche intrinseche nei pomodori. La presenza di licopene, un antiossidante naturale, aiuta nel rallentamento dell’invecchiamento cellulare soprattutto nei confronti delle malattie degenerative. Inoltre, il licopene è un valido alleato contro l’osteoporosi in menopausa.

Altri benefici del pomodoro derivano dal controllo dei grassi nel sangue e per la protezione della vista, grazie al contenuto di luteina e beta-carotene.

Le 10 verdure più salutari al mondo ultima modifica: 2018-10-17T14:30:44+00:00 da Simona Ruisi

Articoli correlati