Agricoltura di precisione: come funzionano i sistemi di supporto alle decisioni per uliveto?

sistemi di supporto alle decisioni per uliveto

In questo articolo parleremo dei sistemi di supporto alle decisioni per uliveto, una delle più significative innovazioni dell’agricoltura 4.0 destinata a cambiare sempre di più la rendita, la produttività e il lavoro degli agricoltori all’interno degli uliveti.

Insetti, malattie delle piante, cambiamenti climatici: tutte queste variabili possono influenzare la vita di ogni campo coltivato, e in particolare inficiano su tutti i tipi di frutteti e coltivazioni da rendita, come quelle delle olive.

Negli ultimi anni, grazie allo sviluppo tecnologico su cui il settore agricolo ha investito in maniera corposa, molte di queste variabili sono diventate controllabili con estrema accuratezza, sia direttamente nei campi che a distanza.

È il principio dell’agricoltura di precisione, che fonda la sua strategia sull’osservazione dei dati minuto per minuto. In questo modo, ogni terreno coltivato può ottenere l’attenzione corretta e diventa possibile calibrare ogni tipo di intervento con certezza matematica. 

Prima di addentrarci nel mondo dell’agricoltura 4.0 applicata ai sistemi di supporto alle decisioni per uliveti, vediamo in cosa consiste concretamente l’agricoltura di precisione e quali sono i vantaggi che derivano dalla sua applicazione nelle aziende agricole. 

Agricoltura di precisione vantaggi

sistemi di supporto alle decisioni per uliveto

Con agricoltura di precisione si intende un vero e proprio nuovo modo di fare agricoltura. Se i nostri nonni osservavano la luce, i cambiamenti climatici dal vivo e previsioni fondate su un’esperienza personale, priva di dati scientifici, oggi grazie all’agricoltura di precisione è possibile prevedere con largo anticipo una lunga serie di variabili che influenzano la vita del terreno e dei campi.

Adottare strumenti e tecniche di agricoltura di precisione non significa soltanto aumentare la redditività delle proprie coltivazioni. Oltre a questo beneficio, che già di per sé è allettante per le aziende agricole, l’agricoltura di precisione nasce con l’intento di evitare ogni tipo di spreco, prima di tutto di acqua. 

I sensori installati sui terreni hanno infatti il compito primario di rilevare la percentuale di acqua e umidità, dando indicazioni precise sulla necessità di procedere con l’irrigazione e, se sì, quanta acqua è davvero necessaria, riducendo così gli sprechi idrici.

I sensori possono, inoltre, valutare lo stato del terreno per capire la percentuale di nutrienti presenti, ad esempio, e dare indicazioni anche sull’eventuale bisogno di fertilizzazione del terreno, senza esagerare.

Allo stesso modo, le stazioni agrometeo, altri strumenti di agricoltura di precisione, forniscono dati su condizioni meteorologiche, temporali in arrivo, innalzamenti di umidità che hanno effetti sia sulla salute del terreno e delle piante, sia sullo sviluppo di malattie patogene o infestazioni parassitarie che aumentano proprio in concomitanza con determinati asset ambientali e climatici.

È evidente, quindi, che l’agricoltura 4.0 è un grande balzo in avanti e un grande vantaggio per chi desidera ottimizzare le risorse e ricavare quanto più possibile dalle proprie coltivazioni, con un occhio sempre attento all’ambiente e alla riduzione degli sprechi.

Agricoltura di precisione: a cosa serve un sistema di supporto alle decisioni per uliveto

Nel 2021 in Italia sono state prodotte circa 300mila tonnellate di olio d’oliva, con una maggior concentrazione di uliveti nel sud Italia, in particolare in Puglia.

La produzione di olio d’oliva è una delle principali attività agricole in Italia: anche le aziende agricole a conduzione familiare, più piccole, scelgono spesso di curare uliveti e coltivare le olive per ricavarne un ottimo olio.

Essendo così diffusi e così sensibili ai cambiamenti di clima, gli uliveti richiedono comunque una conoscenza profonda da parte di chi si occupa del loro sviluppo. È impensabile piantare alberi di olive e lasciare che la natura faccia il suo corso. 

Basta, infatti, un minimo cambiamento di umidità per lasciare campo libero a diverse patologie e parassiti che si sviluppano all’interno degli uliveti e in poco tempo causano un’infestazione, con danni irreparabili alla resa annuale. Ne sono un esempio: 

  • la mosca dell’olivo, che si nutre delle drupe, rendendole inutilizzabili; 
  • la tignola, presente per gran parte dell’anno, ghiotta sia delle foglie che dei frutti; 
  • l’occhio di pavone, un fungo che attacca le foglie delle olive soprattutto nel periodo invernale;
  • la lebbra delle drupe, una malattia a rapida diffusione sui frutti degli ulivi.

Gli uliveti non conoscono periodi di pace, se non trattati in maniera adeguata: dalla primavera all’inverno sono sempre soggetti a malattie o infestazioni parassitarie. Agire d’anticipo, conoscendo prima i cambiamenti climatici attesi, consente ai coltivatori di uliveti di prevenire queste malattie. In questo, arrivano in aiuto proprio i sistemi di supporto alle decisioni per uliveto, come quello progettato da Elaisian.

Agricoltura di precisione in olivicoltura

elaisian

Elaisian è un’azienda specializzata nella tecnologia nell’oliveto e nei vigneti, con la creazione di sistemi di supporto integrati per ricavare tutti i dati utili a valutare gli interventi nei campi coltivati con largo anticipo.

Nell’olivocoltura di precisione, Elaisian ha progettato un sistema di supporto alle decisioni per uliveto che unisce sia tecnologie meccatroniche, volte al rilevamento e all’elaborazione dei dati, sia tecnologie di posizionamento con GPS e mappe satellitari che software per la gestione di questi dati da remoto. 

Il sistema di supporto alle decisioni per uliveti di Elaisian include infatti stazioni agrometeo, di facile installazione, con sensori per la rilevazione di umidità, pioggia, temperatura e punto di rugiada, sia un app a supporto dei dati che consente di ricevere un allarme climatico se la temperatura o l’umidità cambiano rispetto ai parametri da te preimpostati.

Con queste tecnologie, il sistema di supporto Elaisian consente di prevedere anche con due settimane di anticipo le eventuali infestazioni di tignole e mosche dell’olivo e lo sviluppo di malattie come la lebbra e l’occhio di pavone.

Vuoi saperne di più sui sistemi di controllo degli uliveti Elaisian? Visita il sito ufficiale: 

Elaisian 

Via Milano, 49, 00184 Roma, Italia

[email protected]

Pensi che le informazioni presenti in questo articolo siano incomplete o inesatte? Inviaci una segnalazione per aiutarci a migliorare!

SEGNALA ARTICOLO


Agricoltura di precisione: come funzionano i sistemi di supporto alle decisioni per uliveto? ultima modifica: 2022-03-09T10:59:01+00:00 da Simona Ruisi

Articoli correlati