Rasaerba: guida all’acquisto dello strumento giusto per te

Il rasaerba, come molti sicuramente sapranno, è lo strumento perfetto per chi vuole avere sempre il controllo del proprio giardino e avere la possibilità di gestire la lunghezza del proprio prato in modo rapido e autonomo.

Sul mercato sono tante le tipologie di strumenti che si possono trovare per raggiungere questo scopo e differiscono principalmente per modalità di funzionamento.

Tutti i brand del settore offrono diverse opzioni di rasaerba, ma va specificato che le principali differenze sono da ricercarsi nella tipologia di motore che viene montato.

Abbiamo, infatti:

  • rasaerba con motore a scoppio
  • rasaerba elettrico

Rasaerba a scoppio

Ideali per chi deve occuparsi di ingenti appezzamenti di terra, i modelli a scoppio si dividono in due grandi sottogruppi:

  • con avanzamento manuale a spinta
  • semoventi

Come è facile intuire, i primi, pur avendo un motore a scoppio necessitano di una spinta per essere spostati; l’operazione non risulta troppo complessa proprio grazie alla presenza del motore a scoppio, ma sicuramente non è la scelta consigliata per lavori lunghi e in pendenza.

I secondi, invece, sono machianri a scoppio che hanno un motore collegato tramite assali alle ruote, cosa che consente al rasaerba di muoversi anche senza alcun tipo di spinta; si tratta di strumenti perfetti per lavori lunghi su terreni abbastanza irregolari.

Rasaerba elettrico

Il modello elettrico, a differenza di quello con motore a scoppio, non viene alimentato a benzina, ma con la corrente.

Il motore elettrico, quindi, metterà in funzione le lame che andranno a tagliare l’erba all’altezza indicata.

Sebbene i risultati che si possono ottenere con rasaerba a scoppio e rasaerba elettrico siano simili, la grande differenza sta nell’esperienza d’uso di questi due macchinari.

Quelli che montano motori elettrici, infatti, sono dotati di filo che garantisce loro l’alimentazione necessaria al funzionamento. Il problema che si pone è collegato, quindi, alla lunghezza del filo che spesso non riuscirà a coprire l’intera superficie da sistemare.

Ecco perché, in caso di terreni particolarmente estesi, è bene munirsi di prolunghe.

In questo articolo vedremo numerosi modelli di rasaerba, di ogni tipologia e di brand diversi, confronteremo le loro caratteristiche e i loro prezzi e tenteremo di capire insieme quale è adatto alle tue esigenze.

Rasaerba trazionato Blackstone

Il rasaerba trazionato Blackstone modello SP530 H Deluxe è un macchinario che appartiene alla categoria dei semimoventi ed è pensato per degli operatori che hanno sicuramente esigenze specifiche su terreni effettivamente vasti.

Blackstone modello SP530 H Deluxe

Blackstone modello SP530 H Deluxe

Si tratta di un dispositivo tanto potente quanto versatile grazie alle sue caratteristiche tecniche.

Monta un motore Honda GCVx200 4 in 1 che rende possibile praticamente ogni tipo di taglio.

Il piatto di taglio in acciaio è di 53 cm e il rasaerba trazionato Blackstone monta delle ruote posteriori di 270 mm che renderà facile la rasatura di ogni terreno.

Le posizioni di taglio sono 6 mentre la potenza nominale è di 7 HP.

I sistemi di taglio supportati sono 4 in 1 e nello specifico:

  • cesto di raccolta da 65 litri
  • mulching di serie
  • scarico laterale
  • scarico posteriore

Cerchi il meglio del meglio per il tuo prato?

Allora ti consigliamo di dare uno sguardo a tutte le specifiche tecniche del rasaerba trazionato Blackstone modello SP530 H Deluxe.

Rasaerba 4×4 professionale Marina Systems

Se cerchi uno strumento performante, dinamico e facile da usare, il rasaerba 4×4 professionale Marina Systems MX 4 Maxi 52 SH è sicuramente un modello che vale la pena conoscere meglio.

Marina Systems MX 4 Maxi 52

Il macchinario monta un motore Honda GCVx200 e supporta 4 sistemi di taglio in 1, ovvero:

  • raccolta
  • mulching
  • scarico laterale
  • scarico posteriore

L’ampiezza del piatto di taglio è 50.5 cm, mentre il sacco di raccolta è di 70 litri.

Dotato di una trazione integrale 4×4 azionabile attraverso degli intuitivi comandi sul manubrio, renderà il taglio in pendenza sicuramente più semplice.

Per capire se si tratta del rasaerba giusto per te, controlla la sua scheda prodotto.

Robot rasaerba Bosch Indego M+700

Piccolo, maneggevole ed elettrico.

Se stai cercando lo strumento giusto per avere il tuo giardino sempre in ordine, il robot rasaerba Bosch Indego M+700 è ciò che cerchi.

Bosch Indego M+700

Elettrico, smart e silenzioso, questo piccolo gioiello di tecnologia riesce a coprire fino a 700 metri quadri, con una larghezza di taglio di 19 cm rendendo la tua vita sicuramente più semplice.

Compatibile con gli assistenti vocali come Alexa, all’interno della confezione troverai tutto il necessario per farlo funzionare, ovvero filo e picchetti.

Delimita l’area di lavoro, aziona il robot rasaerba Bosch Indego M+700 e ammiralo in azione; una volta finito, tornerà in totale autonomia alla sua base per iniziare il ciclo di ricarica.

Minimo sforzo, massima resa: scopri tutte le caratteristiche tecniche di Bosch Indego M+700.

Robot Rasaerba Bosch Indego S 500

Facilissimo da usare, il robot Rasaerba Bosch Indego S 500 è un’attrezzo che saprà rendere le operazioni di taglio dell’erba del tuo giardino molto più comode.

Bosch Indego S 500

Semplicemente, il robot taglia erba taglierà il tuo prato in completa autonomia, arrivando a coprire un’area di massimo 500 metri quadri.

La larghezza di taglio è di 19 centimetri, mentre la sua autonomia è di 60 minuti.

Per azionarlo, non dovrai fare altro che premere un pulsante e il gioco è fatto: prato tagliato e fatica risparmiata.

Se vuoi scoprire di più su questo prodotto, ecco la scheda tecnica completa di Bosch Indego S 500.

Robot Rasaerba Worx

L’ultimo modello che ti presentiamo è il robot rasaerba Worx Landroid M WR142E, un vero e proprio fenomeno quando si parla di taglio mulching.

Le lame d’acciaio da 18 cm e il taglio fino al bordo, infatti, lo rendono uno strumento interessante per chi cerca un’automazione del lavoro di rasatura del prato totale.

Worx Landroid M WR142E

Il robot rasaerba Worx Landroid M WR142E monta una batteria al litio che gli consente di arrivare a lavorare su superfici di 700 metri quadri.

Quando arriverà da te, sarà già completamente impostato e pronto all’uso; tutto ciò che dovrai fare sarà installare l’app Worx e connettere il rasaerba al wi-fi di casa.

Piccolo, ma estremamente potente e funzionale, questo rasaerba elettrico riesce a lavorare anche nelle condizioni più estreme come pioggia o pendenza.

Se vuoi capire come può aiutarti nelle tue operazioni, ecco la sua scheda prodotto completa.

Confronto prezzi rasaerba

Come puoi vedere, le tipologie di rasaerba presenti sul mercato sono tante e hanno tutte caratteristiche diverse che si sposano diversamente alle tue esigenze di pollice verde.

In questo articolo abbiamo visto sia modelli di rasaerba a scoppio, sia modelli elettrici.

Rivediamoli in sintesi:

Pensi che le informazioni presenti in questo articolo siano incomplete o inesatte? Inviaci una segnalazione per aiutarci a migliorare!

SEGNALA ARTICOLO


Rasaerba: guida all’acquisto dello strumento giusto per te ultima modifica: 2021-07-14T10:45:27+00:00 da Giulia Corrias

Articoli correlati