Vi presentiamo il fiore scheletro, diventa trasparente al contatto con l’acqua

Avete mai sentito parlare dei fiori trasparenti?! Sembrerà una pura follia, eppure esistono e sono davvero particolari e unici nel loro genere. Se la natura non smette mai di stupirci, questa ne è una conferma. Il nome scientifico di questi fiori è esattamente Diphylleia grayi ma comunemente vengono chiamati Skeleton flower, da questo nomignolo che di fatto significa: “fiore scheletro”. Apparentemente sembrerebbero dei comuni fiori, di fatto si presentano con 6 petali e con un colore bianco panna e perlato. La vera magia però accade quando piove, o quando viene a contatto con l’acqua.

Esatto avete capito bene, a contatto con l’acqua piovana, i fiori diventano improvvisamente trasparenti. All’occhio umano appaiono come dei veri e propri fiori di cristallo.

La spettacolare mutazione è possibile grazie a un particolare processo che si verifica quando i piccoli fiori bianchi entrano a contatto diretto con l’acqua. Una volta però che il contatto non si verifica più, questi ritornano ad essere del loro colore originale, ovvero bianchi.

Vi starete chiedendo dove è possibile ammirare gli Skeleton Flower, (i fiori scheletro) ma purtroppo nel nostro Paese non sono presenti e quindi dobbiamo spostarci in una zona molto lontana e in particolar modo tra Cina e Giappone, nelle zone montuose di questi territori. Sono stati avvistati anche in un’altra zona, ma comunque sempre lontana dal nostro territorio, stiamo parlando dei monti che si trovano nella parte orientale a nord dell’America, i monti Appalachi.

Purtroppo quindi sono molto lontani, nelle nostre zone mediterranee e in Europa non è possibile ammirarli, questi fiori sopportano di fatto solo i climi molto caldi e altrettanto umidi.

Possiamo però, sempre accontentarci e guardare qualche foto dei fiori scheletro che immortalano il momento della mutazione del fiore stesso. Ecco a voi la vera magia della natura!

 

 

⬇ Condividi questo articolo ⬇

Vi presentiamo il fiore scheletro, diventa trasparente al contatto con l’acqua ultima modifica: 2017-11-21T10:03:28+00:00 da Nicole

Articoli correlati