Ritorno dei voucher in agricoltura: il punto della situazione.

Un ritorno dei voucher in agricoltura è ormai qualcosa in più di una semplice idea, ma sta diventando quasi una norma definita e concreta. È Luigi Di Maio ad annunciare la volontà di reintrodurre nel sistema agricolo i vecchi e cari voucher sospesi da tempo nel nostro paese.

È stato proprio in occasione dell’assemblea Coldiretti che il ministro del lavoro ha deciso di fare il punto della situazione su alcuni temi caldi della politica italiana e non è mancata la precisazione sulla novità dei voucher nel sistema agricolo e del turismo. 

ritorno dei voucher in agricoltura

“Purché non sia foriera di sfruttamento”. Sono state queste le parole del Ministro del lavoro e del Mise, riguardo al ritorno dei voucher in agricoltura come metodo di pagamento.

È la stessa Coldiretti favorevole al ritorno dei voucher in agricoltura, di fatto il pressing dell’associazione è evidente sopratutto negli ultimi giorni.

È lo stesso presidente Roberto Moncalvo che ha evidenziato l’importanza della tempestività in questo momento.

È importante finalizzare la questione nel giro di poco tempo così si potranno impiegare una buona parte dei voucher per la classica vendemmia, che bisognerà effettuare nel breve periodo.

Prevista per fine agosto, quest’anno la vendemmia potrebbe essere già risarcita con i voucher agricoli, a tutti gli operai addetti.

Ancora una volta Moncalvo sottolinea come sia importante la reintroduzione di questi ultimi nel settore dell’agricoltura. Grazie a questo sistema, afferma il presidente, si possono restringere gli abusi che hanno caratterizzato gli altri settori.

È importante questo sistema perché i lavoratori dei campi sono sopratutto disoccupati in cerca di una posizione lavorativa, giovani e pensionati, molto spesso attivi in ambito lavorativo solamente nel periodo estivo.

Sarebbe importante l’emissione anche per far riemergere queste attività, da tempo offuscate e lasciate all’oscuro.

Luigi Di Maio è stato chiaro sul tema affrontato molto spesso negli ultimi incontri lavorativi e davanti alle tv nazionali.

“Abbiamo pensato a una reintroduzione solo nella condizione in cui non si verifichino gli sfruttamenti emersi gli anni passati. Siamo favorevoli nella misura in cui questi, possano regolarizzare il settore agricolo, senza sfruttare giovani e meno giovani”. Sono state queste le parole espresse dal ministro in occasione di un’ospitata televisiva.

ritorno dei voucher in agricoltura

Sfavorevoli al ritorno dei voucher troviamo invece Giovanna Camusso della Cgil che ribadisce il loro pensiero negativo su questo sistema. D’accordo con questa versione troviamo anche le Acli, che si dicono del tutto contrarie alla reintroduzione. 

Non ci resta quindi attendere aggiornamenti su questo tema caldo e dibattuto che ha caratterizzato questi giorni politici.

Ritorno dei voucher in agricoltura: il punto della situazione. ultima modifica: 2018-07-13T16:04:17+00:00 da Nicole

Articoli correlati