Le piante da appartamento a cascata più famose. Scopriamole insieme

Si sa, le piante negli appartamenti danno quel tocco in più e rendono più confortevole la casa. A tal proposito, siete curiosi di sapere quali sono piante da appartamento a cascata più utilizzate e facili da mantenere?

In questo articolo vi illustreremo le 5 piante da appartamento a cascata con le relative caratteristiche.

La prima pianta da appartamento a cascata più famosa è sicuramente l’Edera

L’edera comune (Hedera helix, L., 1753) è una pianta che appartiene alla famiglia delle Araliaceae. È una pianta rustica, per questo non ha bisogno di molte attenzioni. È sempreverde e resiste molto bene al freddo.

Bisogna prestare molta attenzione quindi alle temperature all’interno degli appartamenti.

Il troppo caldo potrebbe per altro creare numerosi problemi alla vita della pianta. La posizione ideale per l’edera è sicuramente in una zona fresca, ben illuminata ma non dal sole diretto.

Oltre a decorare gli angoli della nostra casa, l’edera svolgerà anche un’altra importante funzione, ovvero quella di purificare l’ambiente. Purificando libera così ossigeno e riduce l’umidità. Unisce quindi la bellezza all’utilità.

La seconda pianta da appartamento a cascata è l’Eschinanto

L’eschinanto, fa parte della famiglia delle Gesneriaceae ed è conosciuto anche come pianta dai fiori rossi e il suo nome in greco significa letteralmente “fiore della vergogna”.

Questa pianta è adatta a crescere e svilupparsi negli appartamenti poiché necessita solamente di due condizioni. La prima è luce, di fatto l’eschinanto deve essere posizionato in un luogo dove ci sia una buona luminosità.

La seconda condizione è la temperatura. Questa pianta non deve mai raggiungere le temperature sotto i 18 gradi. La temperatura media di un appartamento, che si aggirano attorno ai 20 gradi sono favorevoli alla vita della pianta.

Tra le piante da appartamento a cascata troviamo sicuramente la Felce

Le Pteridofite (Pteridophyta) sono una divisione di piante crittogame a cui appartengono specie tra cui appunto le felci. Grazie alla sua chioma folta e verde dona molta luminosità e arricchisce le case.

La felce può occupare le zone più in ombra della casa, dove le altre piante non potrebbero vivere. Di fatto la felce resiste nelle zone ombreggianti. L’innaffiatura della felce deve essere effettuata in modo regolare monitorando sempre lo stato del terreno.

Il terreno asciutto per molto tempo potrebbe pregiudicare la vita della pianta.

Una tra le piante da appartamento a cascata più famose è il Pothos

Scientificamente si designa con Epipremnum aureum. Questa pianta sicuramente insieme all’edera è tra le piante a cascata più conosciute e più reperibili, ne siamo perennemente circondati.

La qualità più importante del Pothos è sicuramente la resistenza. Di fatto è una pianta che si adatta facilmente ai diversi climi, per questo motivo la troviamo nei più svariati ambienti.

L’unica accortezza è quella di non esporre la pianta in posizioni troppo luminose.

Sedum morganianum è un’altra tra le piante da appartamento a cascata più impiegate

È una pianta grassa e quindi da questo si deduce che è estremamente resistente e il suo adattamento a tutti i climi è davvero utile. Come tutte le piante grasse va annaffiata di rado e non richiede particolari cure.
Pratica ma estremamente decorativa. Grazie a tutti questi vantaggi è tra le piante a cascata più consigliate.

Dopo questa lista avete solo l’imbarazzo della scelta per la vostra prossima pianta a cascata!

Le piante da appartamento a cascata più famose. Scopriamole insieme ultima modifica: 2018-01-17T20:48:23+00:00 da Nicole

Articoli correlati