Decespugliatori: come funzionano questi attrezzi? Una guida all’uso

decespugliatore

Conosciuti anche come tagliabordi, i decespugliatori sono strumenti versatili perfetti per creare bordi uniformi, per rifinire terreni difficili con la presenza di alberi e ornamenti da giardino e per ripulire aree più grandi da vegetazione irregolare.

Il loro funzionamento è semplice: la testina di un decespugliatore, infatti, è dotata di un filo di nylon che viene fatto girare ad altissima velocità per tagliare l’erba e la vegetazione.

Per situazioni particolarmente difficili come, ad esempio, spazi di lavoro stretti ed aree erbose in pendenza, dove un tosaerba non è assolutamente adatto, il tagliabordi si rivela un attrezzo indispensabile.

Questa guida vi illustrerà le nozioni di base su come utilizzare un decespugliatore al massimo delle sue potenzialità per una varietà di compiti, oltre a introdurre alcune nozioni di base sulla salute e la sicurezza in materia di tagliabordi e potatura.

Come si usa un decespugliatore?

Ora che avete maggiori informazioni su cos’è un decespugliatore, la domanda sorge spontanea: come si usa questo strumento?

Così come una sega circolare espelle la segatura, il decespugliatore allontana l’erba dal filo del trimmer e dalla bobina. Il modo in cui l’erba verrà espulsa dipenderà dalla direzione di rotazione della bobina.

Un decespugliatore utilizza la forza centrifuga ad alta velocità per eseguire il taglio: in sostanza, più veloce gira, più rigido è il filo e maggiore è il potenziale di taglio.

Si potrebbe pensare che il modo migliore per eseguire tutti i tagli sia quello di far passare questo attrezzo su una sezione di erba, ma non è così: è proprio alle estremità della linea di taglio che si concentra tutta la sua potenza.

A ognuno il suo decespugliatore

La principale differenza tra i vari decespugliatori disponibili sul mercato è il modo in cui viene alimentato il motore.

I tre sistemi più comuni per alimentare un tagliabordi sono i motori a benzina a 2 o 4 tempi, i motori a batteria e i motori elettrici alimentati dalla rete. La prima cosa da fare prima di mettersi al lavoro in giardino, quindi, è assicurarsi di sapere cosa vi permetterà di fare il vostro attrezzo:

  • Decespugliatori con motore a benzina: alimentati da motori a 2 o 4 tempi di potenza variabile, questi decespugliatori sono adatti a chi deve affrontare anche i lavori di taglio erbe più difficili o deve occuparsi di un’area più ampia di giardino. Essendo completamente privi di fili e cablaggi, sono attrezzi da giardino estremamente mobili.
  • Decespugliatori a batteria: ideali per i lavori più leggeri e per i giardini più piccoli, i decespugliatori alimentati a batteria a ioni di litio sono un’aggiunta relativamente recente sul mercato. Gli attrezzi da giardino a batteria sono leggeri e mobili, ma richiedono una ricarica frequente, a seconda della capacità della batteria. Questo è un problema secondario se si dispone di una piccola area di lavoro o di più batterie intercambiabili.
  • Decespugliatori elettrici: questi tendono a essere i decespugliatori più economici che si possano acquistare, ma anche i più limitati nell’uso a causa della necessità di essere attaccati a una presa elettrica per il loro funzionamento. Non potrete avventurarvi in terreni più difficili o affrontare con facilità le zone più lontane del vostro giardino ma, d’altro canto, non sarete dipendenti dalla durata della batteria.

Quali sono i migliori modelli disponibili?

Come sappiamo, il mercato è ricco di offerte e alternative quando si tratta di acquistare decespugliatori e attrezzi per il giardinaggio.

Dato che la scelta può essere complessa, abbiamo deciso di darvi qualche consiglio e selezionare i migliori modelli in circolazione al momento.

Decespugliatore a scoppio Castelgarden BC450 HD

Potente ed ergonomico: ecco i due aggettivi con cui potremmo descrivere il decespugliatore BC450 HD proposto da Castelgarden.

Il design curvilineo e l’impugnatura a due mani, infatti, lo rende uno strumento semplice da usare e in grado di distribuire il peso su entrambe le braccia.

Destinato alla cura di aree piuttosto estese, questo modello monta un motore Honda da 47,9 cc dalle prestazioni sorprendenti: consumi ridotti, meno emissioni e meno rumori.

Un piccolo prodigio di tecnica che, sicuramente, non vi deluderà.

Per conoscere i dettagli di ecco la scheda tecnica del BC450 HD di Castelgarden.

Decespugliatore a batteria EGO BC3800E

Alimentato con batterie a litio, questo modello di decespugliatore è perfetto per chi vuole tenere in ordine tutte le aree del suo giardino, anche le più ostinate e nascoste.

Il filo da 2,4 mm (e largo 3 mm) insieme alla lama a tre denti con 30 cm di larghezza di taglio, gli conferiscono molta versatilità, consentendo di arrivare così in zone in cui un normale tagliaerba, invece, si fermerebbe.

Silenzioso e facile da usare, è dotato di un grilletto che permette di regolarne la velocità. In più, non avendo alcun vincolo in termini di alimentazione, potrà essere portato ovunque in modo agevole.

Qui trovate la scheda tecnica di EGO BC3800E con tutti i dettagli.

Decespugliatore elettrico multifunzione Hyundai SF7A204

Cercate uno strumento versatile che vi aiuti nella cura e manutenzione di piccoli spazi verdi? Allora il modello Hyundai SF7A204 è ciò che fa sicuramente al caso vostro.

Sebbene scegliere un decespugliatore elettrico voglia dire essere spesso vincolati dal filo di alimentazione, il non avere un serbatoio o delle batterie vi permetterà di avere un attrezzo più leggero e maneggevole.

Regolabile e versatile, questo modello ha un motore da 1400 watt. La sua asta, grazie al design ricercato, vi garantisce una comodità d’uso rara da trovare, così come i comandi intuitivi vi consentiranno di adoperare questo strumento in totale sicurezza.

Grazie agli accessori di cui è dotato si può trasformare in un potatore o in un tagliasiepi, rappresentando quindi un’ottima soluzione per i tanti appassionati di giardinaggio.

Per conoscerlo meglio, ecco la scheda tecnica di Hyundai SF7A204.

Pensi che le informazioni presenti in questo articolo siano incomplete o inesatte? Inviaci una segnalazione per aiutarci a migliorare!

SEGNALA ARTICOLO


Decespugliatori: come funzionano questi attrezzi? Una guida all’uso ultima modifica: 2022-06-29T09:10:38+00:00 da Giulia Corrias

Articoli correlati