Come coltivare le petunie. Tutto ciò che c’è da sapere su questo colorato fiore

Siete amanti dei fiori?! In queso articolo approfondiremo tutto il mondo delle petunie e scopriremo insieme tutti i segreti e le tecniche di questo colorato fiore. In questo articolo vi sveleremo tutto su come coltivare le petunie. 

Etimologia e origine delle petunie

Prima di capire come coltivare le petunie (Petunia spp) è importante sapere le origini di questo fiore così diffuso in tutto il nostro paese.

L’etimologia della parola petunie, deriva dal portoghese “petum”, ovvero tabacco. Questo poiché  c’è una certa somiglianza con le foglie del tabacco stesso.

È l’America settentrionale il luogo di origine delle petunie. 

Le petunie rappresentano una larga scala di varietà, si parla di fatto di circa 40 specie diverse e raggiungono in media tutte l’altezza massima di 60 cm. Tutte le specie hanno caratteristiche di base simili, ovvero quelle di essere delle piante erbacee, annuali e perenni. Tutti i fiori delle petunie sono ramificati con fusti tormentosi e le foglie si presentano di colore verde chiaro e spesso appiccicose.

Le petunie vengono conosciute e sono così popolari per i fiori che producono, di colori intensi e vivaci, utilizzate soprattutto per la decorazione di balconi e piccoli spazi verdi.

come coltivare le petunie

Esigenze ambientali

Per ottenere delle belle petunie è necessario capire e approfondire tutte le esigenze relative al clima e all’ambiente.

Le petunie non sopportano il freddo intenso che caratterizza le regioni del Nord, al contrario preferiscono i climi secchi e miti delle regioni centrali e meridionali. La petunia predilige gli ambienti soleggiati, per questo motivo sia che decidiamo di piantarla in vaso che in giardino, bisogna prestare attenzione alla sua posizione.

Per comprendere tutto su come coltivare le petunie, dobbiamo capire che terreno prediligono. Le petunie di fatto per il loro sviluppo, prediligono un terreno leggero e ben drenato.

Un terreno al contrario, troppo ricco e umido favorisce lo sviluppo fogliare invece che lo sviluppo dei fiori colorati. È importante anche che sia presente un buon substrato, che deve essere formato a base di terra da giardino con terriccio.

Per mantenere una pianta vigorosa è importante eliminare i fiori secchi e appassiti che si formano.

Un altro accorgimento è caratterizzato dalle annaffiature, che devono essere molto abbondanti e frequenti nel periodo primaverile ed estivo, mentre bisogna controllare il terreno durante il periodo invernale e annaffiare solo quando necessita.

Come coltivare le petunie

Entriamo nel vivo della coltivazione. I fiori di petunie si seminano in marzo. Questi si seminano in vasi riempiti di torba umida (è importante che questa sia stata precedentemente ben setacciata). Deve essere presente una sotto copertura e posizionare il tutto a una temperatura di circa 15 gradi. 

È importante però controllare la copertura in modo che la pianta non soffochi. Una volta che avviene la germinazione, bisogna provvedere al trapianto, ve ne abbiamo parlato qui, in vasi dove sia presente il terriccio.

È giunto il momento di lasciare riposare per far sì che queste si irrobustiscano fino inizio estate. Nel mese di giugno le piantine sono pronte per la messa a dimora. Se si segue la modalità appena descritta le petunie fioriscono già dal primo anno.

come coltivare le petunie

Avversità delle petunie

Nel nostro viaggio su come coltivare le petunie è opportuno anche focalizzarsi sui parassiti che possono attaccare questa pianta in modo da essere ben preparati.

La pianta di petunie può essere particolarmente colpita dagli afidi. Questi insetti attaccano le foglie e i fiori delle petunie, si nutrono infatti della linfa presente sulla pianta, rendendo tutta la pianta appiccicosa al tatto.

È come di consuetudine per terminare il viaggio su come coltivare le petunie, analizziamo la pianta con il linguaggio dei fiori. 

Nel linguaggio dei fiori e delle piante, le petunie simboleggiano l’amore che non si può nascondere. Ad attribuire questa particolare interpretazione è l’elevato numero di fiori che una singola pianta riesce a produrre.

E se siete così amanti di questo fiore, dovete recarvi negli Stati Uniti e precisamente a Dixon  nell’Illinois. Questa città di fatto, ha ottenuto il titolo di “città della Petunia”. Ogni anno nel mese di luglio si organizza il festival della petunia, dove ogni angolo della città è allestito con splendidi piante di petunia di tutte le specie.

Come coltivare le petunie. Tutto ciò che c’è da sapere su questo colorato fiore ultima modifica: 2018-07-21T12:25:49+00:00 da Nicole

Articoli correlati